WTA Stoccarda, Errani supera Radwanska

Due set lottati, due set in cui Sara Errani risponde colpo su colpo ad Agnieszka Radwanska, fino all'urlo liberatorio che porta l'azzurra al turno successivo. 76 64, questo il punteggio finale.

WTA Stoccarda, Errani supera Radwanska
WTA Stoccarda, Errani supera Radwanska

Da Brindisi a Stoccarda, dalla Fed Cup al Porsche Tennis Gran Prix, da Serena Williams a Agnieszka Radwanska. Sara Errani fornisce un'altra prova di spessore e dopo aver trascinato, con Flavia Pennetta, l'Italia, torna a vestire i panni della n.15 al mondo e stordisce la polacca Radwanska, al primo turno sul rosso di Stoccarda. Partita bella, a tratti entusiasmante, segnata dal predominio assoluto della risposta. La Errani denota come sempre qualche fastidio nel gestire una battuta non irresistibile, ma ancor peggio fa la Radwanska, che dopo aver conquistato il gioco d'apertura, deve attendere l'ottavo game del secondo set per tornare a muovere il tabellino col servizio.

La Errani si conferma macchina da terra battuta, sul rosso l'azzurra riesce a mettere in campo le straordinarie doti fisiche, inibendo gli attacchi delle sue avversarie, costrette a fare il punto più e più volte, fino ad incappare nell'errore. Non a caso la Radwanska, perso un interminabile primo set, accelera nel secondo, forzando soprattutto con la prima. Quando lo scambio si prolunga, è sempre la Errani a prevalere, "perfida" nel giocare smorzate che cambiano il ritmo della partita e trovano impreparata la Radwanska.

La Errani si ritrova sotto 20 in avvio ed è costretta da subito ad inseguire, la forza mentale dell'azzurra è tutta qui. Messa al muro dalla Radwanska, ha sempre la forza di reagire, confezionando in risposta quel che manca al servizio. Sotto 53, Sara trova il break a 0 e nel gioco successivo concretizza l'aggancio. Sul 30-30, l'azzurra gioca una smorzata meravigliosa, giunta al termine di uno scambio durissimo. La Radwanska, ancora sulle gambe, non trova la risposta e la Errani scappa, mettendo a referto nell'undicesimo gioco un clamoroso dritto incrociato, bissato da un lob perfetto. Non basta, perché la Radwanska torna a farsi viva in risposta e conquista il tie-break. Anche qui, per la Errani, è rincorsa. La Radwanska sale 4-2, ma la Errani disegna due palle corte d'autore e si porta al doppio set point. Ruggito Radwanska al servizio e palla set per la polacca. Equilibrio fino all'8-8. La Radwanska mette il rovescio in rete, l'Errani incrocia di dritto. 10-8, 76 Errani.

Il primo gioco del secondo set vede l'azzurra mantenere con autorità il servizio e si profila, su versanti opposti, lo scenario del primo set. Questa volta è la Radwanska a incollarsi alle caviglie della Errani. L'ottavo gioco è interminabile, palle break da una parte, palle game dall'altra, prevale la polacca, con la Errani che si rammarica per un dritto comodo schiacciato in rete. Nemmeno lo schiaffo della Radwanska abbatte la Errani, perché nel gioco successivo Sara annulla la palla break con uno scambio di forza sulla diagonale di rovescio e poi usufruisce di due gratuiti della Radwanska. Sul 5-4. la Radwanska va al servizio, ma commette gratuiti in serie, offrendo due palle match alla Errani. Sulla seconda, il dritto scappa via e la Errani alza le braccia al cielo. Vittoria di spessore, grande tennis a Stoccarda.  

Errani - Radwanska 76 64