WTA Birmingham: Pliskova e Kerber in finale

Mladenovic e Lisicki escono sconfitte dalle due semifinali, domani verrà incoronata la vincitrice.

WTA Birmingham: Pliskova e Kerber in finale
WTA Birmingham: Pliskova e Kerber in finale

Siamo ormai giunti alle battute finali dell'Aegon Classic in corso di svolgimento a Birmingham, e valido come unica prova del circuito WTA in questa seconda settimana della breve stagione su erba, che ha visto alcune tra le migliori tenniste impegnate. E la finale in programma domani metterà di fronte Angelique Kerber e Karolina Pliskova, che oggi nelle due semifinali hanno sconfitto rispettivamente Sabine Lisicki e Kristina Mladenovic.

C'era molta attesa per il derby che avrebbe stabilito quale giocatrice tedesca fosse meritevole di un posto in finale. Ha avuto la meglio una Kerber particolarmente solida e solo raramente infastidita dal gran servizio della sua connazionale. Dal canto suo, la Lisicki ha provato a tenere aperta la partita, ma lo strapotere della numero 3 del tabellone si è visto fin dai primi games, concretizzandosi in un doppio break che ha dato il primo set alla più forte tra le tedesche in campo nel giro di pochi minuti. Nel secondo parziale, la Kerber ha riscontrato maggiori difficoltà a far breccia nel servizio della Lisicki, la quale ha dovuto arrendersi nel sesto gioco, con la Kerber che ha poi chiuso con il punteggio di 6-4 6-3.

Simile l'andamento della sfida tra la Pliskova e la Mladenovic, con la ceca che ha subito manifestato la propria superiorità sul campo, data anche da una posizione di classifica migliore rispetto all'avversario. La ceca è stata abile nell'ottenere due break nel primo parziale, volato via fin troppo velocemente per le ambizioni di finale della tennista francese, la quale ha iniziato il secondo parziale con un altro spirito. Il break in apertura di secondo set, però, è stato subito rintuzzato dalla Pliskova, la quale ha provato subito ad allungare per chiudere la partita, senza però riuscire a farlo. Si arriva così al tie-break, con la ceca che si porta sul 6-3, rischia addirittura di perdere il set quando viene rimontata fino al 6-7, salvo poi contro-rimontare e vincere.