WTA Cincinnati: Serena Williams e Halep avanti tutta

L'americana soffre ma batte la Ivanovic, la romena non ha grossi problemi contro la Pavlyuchenkova. Ora gli ostacoli si chiamano Svitolina e Jankovic

WTA Cincinnati: Serena Williams e Halep avanti tutta
WTA Cincinnati: Serena Williams e Halep avanti tutta

Sono state composte le due semifinali del Western & Southern Open di Cincinnati, altro torneo che serve alle migliori giocatrici al mondo per proseguire la preparazione verso gli US Open. E continua il mix tra grandi sorprese e belle conferme, tra le quattro tenniste che proseguiranno la loro avventura nell'evento in corso di svolgimento in Ohio.

Ha certamente tremato Serena Williams, la quale sta facendo fatica a trovare il suo miglior gioco e la condizione fisica dei tempi migliori, anche se, alla fine, l'americana vince sempre. Questa volta, la numero 1 al mondo ha dovuto ricorrere al terzo set per avere ragione di una Ana Ivanovic, la quale sta cercando di ottenere risposte importanti in vista di Flushing Meadows. E il fatto di aver messo paura alla miglior giocatrice del mondo è certamente un buon viatico per la tennista serba. Per Serena, il prossimo ostacolo prende le sembianze di Elina Svitolina. La giovanissima tennista ucraina sta mettendo in mostra un tennis molto solido e intelligente, a dispetto degli appena ventuno anni compiuti quest'anno. La nuova vittima della testa di serie numero 14 è stata Lucie Safarova, la quale si è scontrata con una Svitolina capace di prendere sempre l'iniziativa, di non perdere la testa dopo aver perso il secondo set, tanto da aver letteralmente dominato il terzo, nel quale ha rifilato una 'bicicletta' alla sua avversaria ceca.

L'altra semifinale a Cincinnati sarà tra Jelena Jankovic e Simona Halep. L'esperta giocatrice serba ha sfruttato al meglio l'incrocio, favorevole già sulla carta, contro la giovane Anna Schmiedlova, spazzata via nonostante quest'ultima abbia provato a dare del filo da torcere alla più 'anziana' avversaria, soprattutto nel primo set, costituito da games a volte lunghissimi. Alla fine, il gioco ragionato e senza grossi picchi della ex numero 1 del mondo ha avuto la meglio. E per la Jankovic, il prossimo esame si chiama Halep, con la romena che ha chiuso il programma dei quarti di finale con una bella vittoria contro Anastasia Pavlyuchenkova: la russa, astro nascente del tennis di qualche anno fa, sta ritrovando il suo miglior tennis ma nulla ha potuto contro la terza testa di serie, pronta a dare il massimo per ottenere un'altra finale, dopo quella giocata una settimana fa a Toronto.

Ci sono tutti gli ingredienti per vedere una finale tra Serena Williams e Simona Halep, sfumata clamorosamente in quel di Toronto solo a causa del grande exploit della svizzera Bencic. Intanto, però, le due migliori giocatrici al mondo (fatta eccezione per la Sharapova, ndr) dovranno dare il massimo per superare lo scoglio delle semifinali.