WTA Cincinnati: finale, sarà Serena contro Halep

L'americana è ancora troppo forte per la giovane Svitolina, mentre la Jankovic viene asfaltata dalla romena, nuova numero 2 al mondo

WTA Cincinnati: finale, sarà Serena contro Halep
WTA Cincinnati: finale, sarà Serena contro Halep

Saranno Serena Williams e Simona Halep a giocarsi il titolo nel Western & Southern Open di Cincinnati, seconda prova di preparazione per l'edizione 2015 degli US Open. Praticamente senza storia le due semifinali, con la statunitense che ha superato agevolmente l'ucraina Elina Svitolina e la romena che ha letteralmente travolto la serba Jelena Jankovic.

La prima semifinale ha visto una Svitolina che ha provato a sorprendere in avvio la Williams, con il break in apertura di partita e la possibilità, poi sfumata, di allungare fino al clamoroso doppio break di vantaggio. L'ottima partenza della giovane ucraina, però, non fa scomporre più di tanto la numero 1 del mondo, la quale recupera il gap con il contro-break arrivato nel sesto gioco, prima dell'allungo decisivo arrivato con il break nel decimo game, in cui Serena strappa ancora il servizio all'ucraina e chiude sul 6-4. Anche nel secondo set la Williams è costretta ad annullare palle-break prima di tentare l'allungo sul 3-1, e nonostante la Svitolina riesca a contro-brekkare subito, l'americana allunga nuovamente fino al 5-2. È lo scatto decisivo, che le consente di chiudere sul 6-3.

Decisamente meno avvincente la seconda semifinale, con la Halep che non concede scampo alla Jankovic. La serba, dopo aver perso il servizio in avvio, contro-brekka nel secondo game, ma per i minuti successivi sarà questo l'unico game che riuscirà a conquistare. La romena, infatti, strapperà il servizio alla più esperta avversaria anche nel terzo, nel quinto e nel settimo game, chiudendo velocemente il primo set con il punteggio di 6-1. In avvio di secondo set la Jankovic riesce a tenere un turno di battuta, il primo della sua partita, e riuscirà a strappare il servizio alla Halep per riportarsi sul 2-3, ma la romena nel frattempo ha messo nuovamente a punto un piano di fuga: break nel quarto, nel sesto e nell'ottavo game, fino al 6-2 finale.

E dopo l'exploit di Belinda Bencic, che una settimana fa le fece nere entrambe in quel di Toronto, ecco che finamente Serena Williams e Simona Halep possono affrontarsi in finale. Per la romena è una partita che vale doppio, perchè l'accesso in finale le vale il ritorno in seconda posizione nel ranking WTA, visto il forfait della Sharapova che l'anno scorso aveva fatto grandi cose a Cincinnati.