Problema al ginocchio per Karin Knapp: stagione finita

Un problema al ginocchio destro costringe Karin Knapp a chiudere in anticipo la stagione. Ritorno previsto per il 2016.

Problema al ginocchio per Karin Knapp: stagione finita
Problema al ginocchio per Karin Knapp: stagione finita!

È arrivata una brutta notizia dal tennis femminile; infatti l'altoatesina Karin Knapp dovrà subire un intervento al ginocchio destro nella giornata di lunedì a Roma. Alla 28enne, attualmente stabile fra le prime 50 del ranking WTA, è stato diagnosticato a Monaco di Baviera un problema cartilagineo. Era da diverso tempo che l'azzurra accusava dolore e lo testimoniano in modo particolare i forfait dal torneo International di Seoul e dal torneo Premier di Wuhan. Karin termina in anticipo la stagione e sarà dunque possibile rivederla su un campo da tennis solamente ad inizio 2016. All'azzurra va tutto il nostro sostegno e ci auguriamo che possa ritornare più forte di prima.

Karin, esattamente un anno fa, aveva conquistato il torneo di Tashkent battendo in finale la numero uno del seeding, Bojana Jovanovski, in due set. Nel corso del torneo non aveva praticamente mai sofferto; cinque i match giocati in Uzbekistan e altrettante vittorie in due set. 
Per quanto concerne la stagione attuale, l'altoatesina ha cominciato decisamente male l'annata, con diverse sconfitte al primo turno. Dopo esser uscita di scena al debutto all'Australian Open, battuta da Simona Halep, ha perso con Annika Beck ad Anversa, Belinda Bencic a Dubai, Caroline Garcia a Monterrey e Yanina Wickmayer a Indian Wells. 
Strepitoso il mese di maggio per Karin, che, dopo aver battuto Schiavone ed essere andata vicino dall'estromettere la ceca Kvitova al secondo turno del torneo di Roma, ha vinto il torneo di Norimberga (terra rossa). Nel corso del torneo l'azzurra ha battuto due wild card tedesche, Lottner e Friedsam, la qualificata Putintseva ai quarti, l'allora n.98 del mondo Arruabarrena in semifinale e in finale ha avuto la meglio sulla tarantina Roberta Vinci in tre set (7-6 4-6 6-1). Roberta si è poi presa la rivincita sulla connazionale ad inizio agosto a Toronto, rifilandole un sonoro 6-0 6-0.
A luglio ha giocato una finale in Austria, a Bad Gastein, contro Samantha Stosur e la settimana successiva si è spinta fino alle semifinali a Baku, sconfitta da Margarita Gasparyan, in quel periodo fuori dalla Top 100, in tre set piuttosto lottati. Ha chiuso la stagione a Flushing Meadows, sconfitta al secondo turno dalla tedesca Kerber.

Sui social l'altoatesina ha così commentato: "Uffa... Ma me la caverò anche questa volta", facendo riferimento quindi ai diversi problemi avuti in passato.