WTA Linz, prematura sconfitta per la Vinci

La tarantina perde in tre set contro la serba Krunic, dopo aver vissuto due passaggi a vuoto nel primo e nel terzo parziale.

WTA Linz, prematura sconfitta per la Vinci
WTA Linz, prematura sconfitta per la Vinci

Roberta Vinci esce di scena all'esordio nel Generali Ladies, torneo in corso di svolgimento in quel di Linz. Vince in tre set, ma dall'andamento abbastanza lineare, la serba Aleksandra Krunic, che ha già sconfitto in questa stagione la tennista tarantina, più precisamente a Wimbledon.

La partita sembra iniziare bene per la nostra Roberta, che ottiene un break nel game inaugurale, ma in realtà il servizio perso in apertura scuote la Krunic, la quale da lì in poi sbaglierà poco o nulla. Contro-break immediato per la tennista serba, la quale però non si ferma e strappa il servizio alla Vinci anche nel quarto e nel sesto gioco. Dal canto suo, l'azzurra non riesce a reagire nè a trovare contromisure, così il primo set vola via velocemente, e viene vinto dalla Krunic con il punteggio di 6-1.

La Vinci fa fatica ad entrare in partita, e le chances residue di rimonta sembrano perdersi in maniera definitiva nel terzo game, quando la Krunic le strappa ancora una volta il servizio, per la quarta volta in cinque turni di battuta. La serba continua a giocare in maniera solida, annulla una palla del contro-break nel quarto gioco e poi va addirittura vicina al doppio break nel settimo gioco. Ma quando tutto sembra perduto, la Vinci si scuote e strappa la battuta alla sua avversaria nell'ottavo gioco. La Krunic è costretta sulla difensiva negli ultimi due turni di servizio, riuscendo comunque ad assicurarsi il tie-break: nel game decisivo, la Vinci sfodera esperienza e grandi colpi, vincendo col punteggio di 7-3.

Si va dunque al terzo set, ma lo sforzo profuso nel secondo costa molto caro a Roberta Vinci, la quale si scioglie come neve al sole e non riesce a resistere all'onda d'urto della Krunic. La serba ottiene break nel secondo e nel quarto game, volando molto velocemente sul 5-0 e mettendo una seria ipoteca sull'incontro. La tarantina riesce ad evitare il 'cappotto' in un sesto game comunque complicato, ma la sua avversaria, decisamente più fresca, non si lascia prendere dall'emozione e chiude con il punteggio di 6-1.