WTA: a Hong Kong bene Venus Williams, Jankovic e Kerber. Duello Pliskova - Radwanska a Tianjin

Venus travolge la Cornet e in semifinale sfida la Jankovic. A Tianjin, Radwanska - Pliskova.

WTA: a Hong Kong bene Venus Williams, Jankovic e Kerber. Duello Pliskova - Radwanska a Tianjin
WTA: a Hong Kong bene Venus Williams, Jankovic e Kerber. Duello Pliskova e Radwanska a Tianjin

Il circuito WTA si divide, nel fine settimana, tra Hong Kong e Tianjin. Il tabellone, in entrambi i tornei, è allineato a livello di semifinali, dopo gli incontri disputati quest'oggi.

A Hong Kong, nessuna sorpresa. Venus Williams travolge con un doppio 61 la transalpina Cornet. 2/18 per Alizé con la seconda di servizio, vita facile per la maggiore delle sorelle Williams. In semifinale, incrocio pericoloso con la serba Jelena Jankovic. La Jankovic dispone di una Gavrilova abbandonata dal servizio (38% di prime in campo). La Gavrilova perde 6 volte la battuta e si consegna rapidamente in due set. 61 61 il punteggio finale. Tra Williams e Jankovic la sfida n.13. Precedenti in equilibrio, 6-6, l'ultimo risale a Charleston 2012, 75 60 Venus.

A comporre la seconda semifinale, Kerber e Stosur. La teutonica doma la Garcia 75 63, mentre l'australiana, allo scoccare delle due ore di gioco, piega la resistenza della britannica Watson (46 63 60 Stosur). Kerber e Stosur duellano per la sesta volta, con la seconda in leggero vantaggio. Nel 2015, successo Stosur a Madrid in tre set, in Fed Cup affermazione tedesca.

A Tianjin, fari soprattutto su Pliskova e Radwanska. Karolina Pliskova, nei quarti, controlla l'ungherese Babos. 63 62 e biglietto per la semifinale. 11 ace, 5 palle break cancellate. La polacca Radwanska fatica un set contro Elizaveta Kulichkova, prima di allungare nel secondo. Il parziale d'apertura si risolve al tie-break, 7 punti a 3 per Agnieszka, che chiude 62 il secondo. In semifinale, Pliskova prova a rompere la tradizione sfavorevole con Radwanska. Quattro precedenti, tutti a favore della testa di serie n.2. Nel 2015, Radwanska ok a Tokyo e a Eastbourne.

Nella seconda semifinale, in campo Kovinic e Jovanovski. La Kovinic estromette la wild card di casa, Ying Ying Duan, 75 36 63, mentre Bojana Jovanovski batte, sempre in tre set, la quotata Kristina Mladenovic, 64 46 63.