WTA Shenzhen: tutto facile per la Radwanska, risveglio anche della Bouchard, si ritira la Kvitova

La polacca, testa di serie numero 1, liquida in due set la serba Krunic, ottima prova di forza della canadese, out la Kvitova.

WTA Shenzhen: tutto facile per la Radwanska, risveglio anche della Bouchard, si ritira la Kvitova
WTA Shenzhen: tutto facile per la Radwanska, risveglio anche della Bouchard, si ritira la Kvitova

Si è concluso il primo turno del WTA di Shenzhen, uno dei primi appuntamenti del circuito femminile prima dello slam australiano. Ottima prova delle tenniste padrone di casa, tutte vincenti contro le rispettive avversarie: la Wang supera, in tre set, l'estone Konta per 6-3 3-6 6-3, così come Shuai Zhang che, con un doppio 6-3, supera agevolmente la russa Irina Khromacheva.

La sorpresa più bella per il tennis cinese, però, viene da Saisai Zheng, vittoriosa contro la testa di serie numero 2 Petra Kvitova, ritiratasi all'inizio del secondo set, dopo aver perso il primo per 6-2.

Tutto facile per Agnieszka Radwanska opposta alla serba Krunic (giustiziera della nostra Errani nell'ultima edizione di Wimbledon), 6-4 6-3 in favore della polacca, mentre la giovane canadese Eugenie Bouchard accenna ad un risveglio, sconfiggendo in tre set la croata Vekic con lo score di 6-4 1-6 7-5.

Vittorie anche per le due statunitensi Vania King e Nicole Gibbs, rispettivamente contro Stefanie Vogele (7-5 6-4) e Tereza Smitkova (6-0 6-2), infine successo per l'altra tennista estone Anett Kontaveit, per 6-4 7-6 ai danni di Yaroslava Shvedova. Appuntamento a domani mattina per gli incontri di secondo turno.