WTA - Miami, Azarenka in semifinale

La bielorussa piega la Konta e approda al penultimo atto.

WTA - Miami, Azarenka in semifinale
WTA - Miami, Azarenka in semifinale - Source: Clive Brunskill/Getty Images North America

Victoria Azarenka batte Johanna Konta e approda così in semifinale. Una partita - quella con la britannica - non di facile soluzione per Vika, costretta ad uscire dalle sabbie mobili del primo parziale per poi emergere prepotente nel secondo. 64 62 il punteggio finale in favore della bielorussa. 

La Konta interpreta alla perfezione la partita, sfrutta un ottimo servizio e attacca alla prima occasione, confinando sul fondo la Azarenka. Nel sesto gioco, la britannica - al miglior momento in carriera - si guadagna - in rimonta - l'opportunità di strappare il servizio alla rivale. La Azarenka - sopra 40-15 - si incarta, commette anche un doppio fallo e offre una palla break (3/11 Vika con la seconda nelle fasi iniziali). Mentre la Konta serve oltre il 70% di prime, la Azarenka si attesta sul 50%, da qui le difficoltà. Victoria emerge però di carattere, risponde alla Konta e impatta a quota 3. Scampato il pericolo, ecco il graffio della campionessa. Vika fiuta il leggero passo a vuoto della rivale per guadagnarsi le prime due palle break, non chiude, ma sulla terza è un doppio errore della Konta ad aprirle la porta. Johanna continua a battersi con coraggio, sul 54 ha un altro spiraglio per ri-aprire il set, ma la vincitrice del recente torneo di Indian Wells è perentoria. 64. 

Il secondo segna la resa della britannica. Dopo un buon turno di servizio in apertura, Johanna accusa il peso di un set, il primo, giocato a ritmi frenetici, oltre la soglia naturale. Piomba all'improvviso in un buco nero e perde a zero la battuta nel terzo gioco. La Azarenka, famelica, alza i giri del motore, coglie qualche gratuito della Konta e ad ogni 15 fa sentire la sua voce, forte, vigorosa. Doppio break, Vika scappa rapidamente sul 51. Un moto d'orgoglio ferma la corsa, la Konta - ormai battuta - ritrova d'incanto vigore, gioca un gran game d'offesa e mette a tabellino il secondo gioco del secondo set. Prova, anche, qualche minuto dopo, ad accendere la fiamma della speranza, ma la Azarenka non mostra pietà, mette il punto esclamativo e compie un ulteriore balzo in avanti. 62

Azarenka - Konta 64 62