WTA - La classifica: Radwanska sorpassa Kerber, cresce Cibulkova

La polacca si attesta alle spalle della Williams, Vinci miglior azzurra, balzo in avanti della slovacca.

WTA - La classifica: Radwanska sorpassa Kerber, cresce Cibulkova
Sloane Stepehns - Source: WTA

Settimana di relativa tranquillità per il circuito femminile, si gioca a Bogotà, senza le migliori al mondo. In archivio Katowice e Charleston, spazio quindi ai ritocchi di classifica. Angelique Kerber, fuori in semifinale al Volvo Car Open, ritiro per problemi di natura influenzale, cede la seconda posizione del ranking ad Agnieszka Radwanska. La polacca - non in tabellone a Katowice per noie fisiche - si porta quindi alle spalle di Serena Williams, saldamente al comando. 

Questo è l'unico movimento nelle prime dieci posizioni della griglia. Roberta Vinci mantiene quindi l'ottava casella, appena davanti a Maria Sharapova, fuori dopo la confessione-doping. A un passo dalla porta n.10, Flavia Pennetta, ancora in classifica nonostante il ritiro e tuttora n.12. Sara Errani esce da questi sette giorni con maggior fiducia. Non c'è un progresso in termine numerico, di classifica, ma c'è un forte impatto emotivo, un'iniezione di fiducia in vista della stagione sul rosso. Bel cammino a Charleston per Sarita, resa con la Vesnina, poi finalista. 

Discorso questo che ben si abbina anche a Camila Giorgi. Camila perde una posizione - è ora n.49 - ma il ritorno da protagonista a Katowice rende meno amara la guerra di parole e sentenze con la FIT. La sconfitta con Dominika Cibulkova - 64 60 - non oscura il buon tennis proposto nell'arco del torneo. La slovacca gode appieno del successo polacco e guadagna quindici piazze, sfondando il muro delle prime 40 (38). 

Cresce anche Sloane Stephens, regina a Charleston e ora n.21. Terzo titolo nel 2016 per la tennista a stelle e strisce. Ben più importante il salto della Vesnina - dalle quali alla finale nel medesimo torneo - ora n.51 (84 prima della fatica settimanale).  

Miglior classifica per la giovane Kasatkina, n.32, per la Putintseva, n.53, così come per la Siegemund, n.71. A loro si unisce la Ostapenko - fermata dalla Giorgi a Katowice - oggi n.37. Crolla la Van Uytvanck. La belga cede 14 posizioni (56 --> 70). 

Per chiudere il capitolo Italia, Knapp e Schiavone. Karin scivola indietro, perde due posizioni ed è n.74, Francesca rientra tra le prime 100 al mondo, grazie ai quarti raggiunti a Katowice. N.90 la milanese. 

Top ten:
[1]  1  WILLIAMS, SERENA  UNITED STATES 26 SEP 1981 8625 
[3]  2  RADWANSKA, AGNIESZKA  POLAND 06 MAR 1989 5775 
[2]  3  KERBER, ANGELIQUE  GERMANY 18 JAN 1988 5740 
[4]  4  MUGURUZA, GARBIÑE  SPAIN 08 OCT 1993 4831 
[5]  5  AZARENKA, VICTORIA  BELARUS 31 JUL 1989 4530 
[6]  6  HALEP, SIMONA  ROMANIA 27 SEP 1991 3785 
[7]  7  KVITOVA, PETRA  CZECH REPUBLIC 08 MAR 1990 3763 
[8]  8  VINCI, ROBERTA  ITALY 18 FEB 1983 3595 
[9]  9  SHARAPOVA, MARIA  RUSSIA 19 APR 1987 3432 
[10]  10  BENCIC, BELINDA SWITZERLAND 10 MAR 1997 3340