WTA Roma 2017 - Fuori la Vinci, convince la Konta

La tarantina cede nettamente alla Makarova, la britannica domina la Putintseva.

Termina l'avventura romana di Roberta Vinci. La tarantina, all'esordio, cede nettamente alla Makarova e saluta, forse definitivamente, il torneo di casa. Difficile, per sua stessa ammissione, un ritorno al Foro l'anno prossimo. La carriera della Vinci è agli ultimi battiti, siamo al passo d'addio di una fantastica campionessa. La Vinci incappa in una giornata "no". Nel primo parziale paga soprattutto con la seconda di servizio, cede due volte la battuta e capitola 62. La situazione, se possibile, peggiora nel secondo, con la Vinci meno efficace anche con la prima. Riesce a pungere maggiormente in risposta, ma la Makarova neutralizza le uniche due opportunità azzurre. 61. 

Cenni di risveglio da parte di Johanna Konta. Vittoria importante per la britannica, 63 60 a una tennista di sostanza come la Putintseva. Fin qui, per la Konta, secondo turno a Stoccarda - KO con la Sevastova - e primo a Madrid - resa con la Siegemund. Da Roma, può partire la sua stagione in rosso. La Gavrilova "lascia" il primo parziale all'americana Keys, ma risale la corrente e con periodico 75 infila la terza vittoria capitolina, dopo le due di qualificazione. Un'altra qualificata, Jelena Ostapenko, conferma la tenuta sulla terra e si candida a possibile sorpresa. Prevale, la lettone, in due sulla Rogers, 63 64. 

La Bertens barcolla nelle fasi d'avvio, poi domina la Niculescu, la Bellis, talento americano in prepotente ascesa, doma la Doi, conquistando un difficile prolungamento nel secondo parziale. Infine, la Sevastova sorvola con periodico 64 la Begu, la Kontaveit cancella la Petkovic. 

Risultati 

Konta - Putintseva 63 60 

Kontaveit - Petkovic 63 64 

Sevastova - Begu 64 64 

Makarova - Vinci 62 61 

Bellis - Doi 64 76(6)

Bertens - Niculescu 26 62 61 

Ostapenko - Rogers 63 64 

Gavrilova - Keys 26 75 75