WTA Stanford - Fuori la Schiavone, oggi Muguruza e Sharapova

La milanese cede alla Bondarenko, Sharapova alla prova Tsurenko.

WTA Stanford - Fuori la Schiavone, oggi Muguruza e Sharapova
WTA Stanford - Fuori la Schiavone, oggi Muguruza e Sharapova

L'avventura di Francesca Schiavone a Stanford termina al primo turno. La milanese si arrende in due set a Kateryna Bondarenko e saluta quindi il cemento americano. 63 64 il finale. Fuori anche Ajla Tomljanovic. L'ennesimo problema fisico ostruisce il cammino della croata, costretta al ritiro al termine del primo parziale. 62 Vandeweghe, poi lo stop. La giovane Bellis, numeri da top ten, conferma il suo potenziale e ferma la transalpina Cornet, 63 62 il punteggio. La Riske liquida la Linette - 62 64 - mentre la Royg, proveniente dalle qualificazioni, controlla la Ahn - 26 75 61. Infine, 64 62 della Dolehide alla Osaka. 

Quest'oggi, regine in campo. Maria Sharapova è al secondo match dopo diversi mesi di assenza. Ultima apparizione a Roma, un problema fisico a cancellare la partecipazione londinese, ora Stanford per avviare la porzione di stagione sul cemento. Faticoso esordio con la Brady, ad attendere la divina Lesia Tsurenko, apparsa perfettamente centrata con la Arruabarrena. A seguire, Garbine Muguruza. La campionessa di Wimbledon allaccia le scarpette dopo la "sbornia" post Championships, da valutare la confidenza con la superficie. Ritrova la Day, sconfitta non senza fatica ad Indian Wells. 

In precedenza, sempre sul centrale, Madison Keys. Un 2017 costellato da improvvise battute d'arresto, figlie di una lunga rincorsa. KO con la Giorgi a Wimbledon - 2T - affronta la Dolehide, galvanizzata dalla W di ieri. Ad aprire la giornata, scoppiettante confronto tra Vikhlyantseva e Konjuh. La mente corre al torneo su erba di 's-Hertogenbosch. In semifinale, assolo russo. Oggi, per la Konjuh, occasione di rivincita.