US Open 2017 - Esame Vandeweghe per la Radwanska

Aga ha l'opportunità di cancellare il trend negativo, Vandeweghe chiamata ad opporsi.

US Open 2017 - Esame Vandeweghe per la Radwanska
Radwanska - Fonte: @jeu_set_etmatch / Twitter

Flushing Meadows si prepara ad accogliere il sesto giorno di gare, con tutte le tenniste che - al termine dello stesso - si ritroveranno appaiate agli ottavi. A differenza dei maschi - colpiti dagli harakiri delle TDS - le donne osservano un torneo più equilibrato, con Pliskova a guidare il tabellone. Scorporando il programma, salta all'occhio un interessante ed intrigante intreccio: Radwanska - Vandeweghe. Scopriamolo.

► L'INCONTRO

Quando parli di Agnieszka Radwanska, un senso di tristezza pervade il tuo corpo. Tennista eccelsa, mano fatata, Giotto impiantato nei tendini e nei muscoli di quel braccio destro. Aga ha un gioco che non si vede più nel circuito femminile - forse il migliore sotto il punto di vista della grazia e del tocco, non a caso è soprannominata "La maga" e la "professoressa" - e con il passare degli anni si è vista costretta a soccombere alla potenza ed alla forza delle nuove giocatrici, amanti del gioco da fondo. Non entro nel merito del discorso, è semplicemente il tennis che muta e cambia pelle, ma una giocatrice del genere difficilmente la ritroveremo. Radwanska ha sempre raccolto meno di ciò che realmente meritava, dopo che da junior vinse Wimbledon e Roland Garros, arrivando a 17 anni a timbrare il 4T nel torneo britannico dei grandi. Pochi acuti nell'anno in corso, giusto la finale di Sydney agli albori del 2017. Poi tante eliminazioni precoci, ed un ritmo gara che sta tornando a fare capolino in queste ultime settimane. Dopo l'incoraggiante torneo di New Haven - SF per lei - agli US Open ha battuto Martic e Putinseva. Ora, Vandweghe.

Radwanska - Fonte: @livetennis / Twitter
Radwanska - Fonte: @livetennis / Twitter

Sognare in grande. CoCo Vandeweghe assapora - nuovamente - l'emozione di giocare uno Slam da possibile favorita. L'exploit agli Australian Open -ad inizio anno - SF persa con Venus, dopo aver battuto Kerber e Muguruza - l'ha rivestita di responsabilità e attese, che lei non sempre ha rispettato. Il decorso del 2017 - infatti - è stato normale, con gli unici risultati utili i QF a Madrid e Wimbledon, dopo l'estromissione al 1T patita al Roland Garros. Cincinnati e Montreal sono da dimenticare - eliminazione al 1T in entrambi - ma Flushing Meadows potrebbe regalarle un sogno. Riske e Jabeur, ora Radwanska.

Vandeweghe - Fonte: @livetennis / Twitter
Vandeweghe - Fonte: @livetennis / Twitter

► ORARIO

2° match/ Arthur Ashe / H: 19 - (10) A. Radwasnka vs (20) C. Vandeweghe