US Open 2017 - Vandeweghe spaventa Pliskova

CoCo non vuole spezzare il dominio statunitense, ma deve superare la N°1 WTA

US Open 2017 - Vandeweghe spaventa Pliskova
Pliskova - Fonte: @livetennis / Twitter

Day 10 all'USTA Billie Jean King National Tennis Center, impianto dove prendono vita gli US Open. Lente d'ingrandimento puntata sulla parte bassa, dove i quattro match dell'Arthur Ashe chiuderanno il programma dei quarti di finale, sia maschili che femminili. Aprono Vandeweghe e Pliskova - match che andremo a presentare - con Nadal e Rublev a seguire. Sessione serale con Keys - Kanepi e l'attesissimo del Potro - Federer. 

► L'INCONTRO

Karolina Pliskova guarda tutti dall'alto in basso. L'ennesima occasione sprecata dalla Halep - questa, probabilmente, la meno criticabile, vista l'avversaria che aveva di fronte, tale Sharapova - non ha confermato il suo status da regina, visto che Muguruza - pur perdendo da una grande Kvitova, eliminata nella notte da Venus - può prendersi il trono se la ceca non dovesse raggiungere la finale del torneo. Esplosa l'anno scorso, Karo è stata testimone di una crescita veloce ed esponenziale, che ha toccato tutti i punti della sua vita tennistica. Un tennis esplosivo, aggressivo, da coltello stretto tra i denti, che l'ha portata prima a giocarsi la top ten e poi a prendersi - a fine Agosto - la N°1 WTA. Una postazione che finora sta reggendo a stento, con una forza psicologica ed un killer istinct che non bisogna nutrire giorno dopo giorno. Agli US Open, Pliskova sta giocando un tennis spento e poco propositivo, con il quale ha sofferto contro Gibbs ed ha rischiato di uscire contro Zhang. Il 6-1 6-0 inflitto alla Brady non fa testo, visto che la giocatrice stessa - N°91 - cavalcava un sogno, e non era capace di impensierirla. Ora c'è l'esame Vandeweghe, serve la stoffa da campionessa.

Pliskova - Fonte: @livetennis / Twitter
Pliskova - Fonte: @livetennis / Twitter

CoCo Vandeweghe quest'anno ha un rapporto morboso con gli Slam. Agli Australian Open si spinse sino in semifinale - eliminata da Venus - mentre a Wimbledon ha ceduto nei quarti contro Rybarikova, la stessa che l'ha estromessa prematuramente al Roland Garros. Un anno positivo per l'americana, che sta mostrando un tennis sempre più ficcante e potente, con la precisione a fare da contorno. CoCo ha poi nel suo arsenale un servizio che sta limando sempre più, e che le permette di blindare molti game in battuta, punto fondamentale nel tennis femminile. Riske, Jabeur ad aprire la sua esperienza a Flushing Meadows, poi due vittorie a 24 carati contro Radwanska e Safarova. E' il suo momento. 

Vandeweghe - Fonte: @livetennis / Twitter
Vandeweghe - Fonte: @livetennis / Twitter