WTA Wuhan, fuori Halep e Wozniacki

Avanzano Karolina Pliskova, Radwanska e Cibulkova. Ostapenko di rimonta.

WTA Wuhan, fuori Halep e Wozniacki
WTA Wuhan, fuori Halep e Wozniacki -  Source: Koji Watanabe/Getty Images AsiaPac

Continua a regalare sorprese il Dongfeng Motor Wuhan Open, in corso di svolgimento a Wuhan, Cina. Al primo turno, l'eliminazione di Stephens e Keys, protagoniste a Flushing Meadows. Seconda tornata fatale, invece, ad Halep e Wozniacki. La rumena incamera la terza sconfitta consecutiva. L'ultimo sigillo risale alla semifinale di Cincinnati. Perde nettamente con la Kasatkina, 62 61. La Wozniacki - titolo a Tokyo, epilogo con la Pavlyuchenkova - paga probabilmente un calo di tensione e cede il passo alla Sakkari, al quarto impegno qui, dopo i due match di qualificazione e la W con la Putintseva. 

Si salva la terza testa di serie. Ka.Pliskova deve ricorrere al terzo parziale, ma doma la Zhang, 64 36 64. Discorso simile per Jelena Ostapenko, la scorsa settimana regina a Seoul - trionfo conclusivo con la Haddad Maia. Le lettone apre male, conduce corsa di rimonta e festeggia al terzo. 26 75 63. Si conferma Agnieszka Radwanska. Dopo la Rybarikova, addomestica la Goerges, tennista solida, difficile da piegare. Doppio 75, Aga illumina il rettangolo asiatico. La Cibulkova non ha alcuna difficoltà nel cancellare la wild card Teichmann - 62 62 - mentre la Puig sfrutta la fatica di una Peng indebolita dalla maratona con la Kvitova. La campionessa olimpica chiude 46 63 64. 

Alizé Cornet si aggiudica uno degli incontri più attesi, rifilando periodico 63 alla Kuznetsova. Ancora meglio fa la connazionale Garcia, 61 61 alla McHale. La Vesnina supera la Mertens - 62 64 - la Makarova dispone della Davis - 62 64. Dopo la performance, inattesa, con la Keys, la Lepchenko si ritaglia un altro spicchio di celebrità e approda al terzo turno bruciando la Bertens, 64 64. La Wang batte la Cirstea - 63 63 - infine la Linette - qualificazioni e primo turno con la Kontaveit - inchioda la Siniakova con un perentorio 61 62.