Atletico Madrid, al Metropolitano arriva il Siviglia

Supersfida all'ora di pranzo tra i Colchoneros terzi e gli andalusi secondi: tutte e due vanno a caccia del Barcellona.

Atletico Madrid, al Metropolitano arriva il Siviglia
Atletico Madrid, al Metropolitano arriva il Siviglia | www.mindessence.info

La sesta giornata di Liga si apre con il botto: Atletico Madrid e Siviglia si affrontano nello splendido scenario del Wanda Metropolitano alle ore 13 con in palio il titolo di anti-Barcellona. I Colchoneros sono attualmente terzi: due pareggi – contro Girona alla prima e contro Valencia alla terza – e tre vittorie per un totale di 11 punti. È solamente la seconda partita che si disputa nel nuovo stadio di casa, dopo il successo per 1-0 sul Malaga con la firma decisiva di Antoine Griezmann, ed è subito big match. Gli uomini di Diego Simeone sono reduci dal successo esterno al nuovo San Mamès di Bilbao grazie ai goal di Correa e Carrasco, al termine di una partita intensa e insidiosa, in cui è stato decisivo anche Oblak con il calcio di rigore parato ad Aduritz sullo 0-0.

Il Siviglia dall’altra parte ha fatto ancora meglio: pareggio per 1-1 alla prima contro l’Espanyol, poi 4 vittorie consecutive e soprattutto porta sempre blindata. Il tecnico Eduardo Berizzo è riuscito a correggere quello che era il punto debole della scorsa stagione, con Sampaoli che non aveva mai dedicato grandissima attenzione alla fase difensiva, oltre ad aver rigenerato un talento assoluto come Ganso. Il brasiliano è stato messo al centro del progetto ed è diventato decisivo.

Atletico Madrid e Siviglia si sono affrontate 153 volte nella storia finora: i Colchoneros ne hanno vinte 58, contro le 47 degli andalusi. È da tempo però che il Siviglia fatica molto in questa sfida, visto che negli ultimi 15 scontri diretti – fra Liga e Copa del Rey - ha vinto solo una volta – 1-0 nella scorsa stagione al Sanchez-Pizjuan – ed ha rimediato 7 sconfitte, subendo 25 goal. L’anno scorso il duello tra Atletico e Siviglia si risolse con la conquista dei rojiblancos del terzo posto, costringendo gli uomini di Sampaoli al preliminare.

Sponda Atletico

Questa è stata la settimana del grande ritorno di Diego Costa a Madrid: il Chelsea ha ufficializzato la cessione dell’ispano-brasiliano ai Colchoneros per oltre 60 milioni di euro – bonus compresi – a partire dal prossimo gennaio, quando l’Atletico potrà tornare a tesserare giocatori. Primo big match in Liga al Wanda Metropolitano, come detto, in attesa del gran debutto in Champions League, proprio contro i Blues. Il Cholo Simeone non è intenzionato ad affidarsi al turnover: solito 4-4-2, con Griezmann e Correa come coppia d’attacco; Thomas e Saùl saranno la diga centrale, mentre Gaitan non ha sfruttato la sua chance contro l’Athletic Bilbao e tornerà in panchina, lasciando spazio a Carrasco e Koke sulle fasce. In difesa Filipe Luis ha recuperato dopo essere uscito malconcio mercoledì, ma sarà sostituito da Lucas Hernandez, in una linea completata da Godìn, Savic e Juanfran. Fuori dalla lista dei convocati Fernando Torres e Josema Gimenez, torna Vrsaljko.

Probabile formazione (4-4-2):

Sponda Siviglia

Il Toto Berizzo non ha convocato Kjaer, Escudero e Nolito per questa trasferta, ma recupera Carole, Carriço, Montoya; nemmeno Ganso farà parte della spedizione, ma recupera l’argentino Guido Pizarro. Nessun rischio in vista del debutto casalingo di Champions League contro il Maribor e dunque il tecnico pensa a qualche rotazione. In porta ci sarà Sergio Rico, con Mercado, Pareja, Carriço e Lenglet in difesa; a centrocampo dunque può tornare Pizarro, insieme a N’Zonzi e Banega, in una linea che dovrebbe essere a 3. Davanti, diverse possibilità: sugli esterni ci sarà spazio per Jesus Navas ed uno fra Sarabia e Correa, mentre come punta centrale si giocano il posto Ben Yedder e Muriel. Nell’ipotesi in cui il Siviglia si schieri con un 4-2-3-1, il Tanguito avanzerebbe sulla linea dei trequartisti.

Probabile formazione (4-3-3):