Champions League - L'Inter impatta in casa e viene eliminata: contro il PSV finisce 1-1
source photo: twitter Champions League

Champions League - L'Inter impatta in casa e viene eliminata: contro il PSV finisce 1-1

Serata amarissima per l'Inter, fermato in casa dal PSV ed eliminato a causa del medesimo risultato del Tottenham con il Barcellona. Il PSV segna con Lozano, ai nerazzurri non basta Icardi. 

antonio-abate
Antonio Abate
inter-de-milanHandanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah (Lautaro Martinez, min. 69); Borja Valero (Keita, min. 55), Brozovic; Candreva, Politano (Vrsalijko, min. 83), Perisic; Icardi.
psv eindhovenZoet; Dumfries, Salisbury, Viergever, Angelino; Rosario, Hendrix; Gutierrez (Sadilek, min. 62), Lozano (Pereiro, mi. 90' + 5), Bergwijn (Malen, min. 71); De Jong.
SCORE0-1, min. 13, Lozano. 1-1, min. 71, Icardi.
NOTStadio Meazza di Milano, gara valida per la Champions League 2018/19.

L'Inter pareggia in casa e viene eliminata dalla Champions League. I nerazzurri di Spalletti non vanno oltre l'1-1 contro il modesto PSV e non ne approfittano del pari tra Barcellona e Tottenham. La sfida si mette male al tredicesimo ed a causa del goal di Lozano. I nerazzurri creano poco e non sfondano, trovando solo al 71' la rete del pari di Icardi. Il goal-vittoria però non arriva e nel finale c'è spazio per qualche rimpianto a causa di alcuni errori sotto porta da parte di Martinez. Inter eliminata e terza, PSV quarto con l'onore delle armi.

Padroni di casa che scendono in campo adottando il 4-2-3-1. Davanti ad Handanovic, difesa a quattro composta da D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar ed Asamoah. Borja Valero al fianco di Brozovic in mezzo, incaricati di sostenere il terzetto di trequartisti formato da Perisic, Candreva e Politano. Icardi il riferimento offensivo. Un offensivo 4-3-3 per gli ospiti, con van Bommel che affianca Lozano e Bergwijn a de Jong. Zoet in porta, difeso dai centrali Viergever e Salisbury e dai terzini Dumfries e Angelino. Hendrix in mediana, con Rosario e Pereiro ai lati. 

Inter subito aggressiva con Perisic, pericoloso al quarto di gioco con un colpo di testa stampatosi sul palo. Due minuti dopo traversone di Asamoah per D'Ambrosio, la girata del laterale non trova lo specchio della porta. Nonostante lo svantaggio inglese nella sfida contro il Barcellona, l'Inter non riesce a reggere e subisce una rete clamorosa. Al tredicesimo è infatti Lozano a  bucare Handanovic e a ringraziare Bergwijn per l'assist. Male Asamoah in fase difensiva, il ghanese perde infatti palla e favorisce il contropiede olandese. Due minuti dopo altro errore dell'ex Juve e grossa chance per de Jong. A tu per tu l'attaccante trova però un attento Handanovic. Il grande spavento non abbatte però l'Inter che con pazienza cerca di scardinare la retroguardia olandese.

Al 16' mancino a giro di Politano, il pallone trova due deviazioni fortuite e si auto-disinnesca. Alla mezz'ora ottimo affondo di Perisic a sinistra. Il croato non vede né Politano né Candreva e sceglie di servire Icardi. L'esterno dell'argentino è però tutt'altro che pericoloso. Al 39' buonissima idea di Candreva per Perisic, il croato manca di pochissimo la sfera. Il primo tempo si conclude senza altre emozioni. L'Inter non trova altri varchi, il PSV Eindhoven conclude difendendosi senza particolari sofferenze. I nerazzurri sono infatti apparsi molto nervosi e l'errore di Asamoah ne è prova palese. 

Inter subito pericolosa nella ripresa con Icardi. Al 46' ci prova infatti l'argentino con un insidioso diagonale, Zoet si allunga e respinge. La partita vive di fiammate prettamente nerazzurre. Al 53' ennesima progressione da destra di Politano, il cui tiro non spaventa affatto Zoet. I ragazzi di Spalletti arrivano spesso dalle parti del portiere olandese, mancando però di precisione sotto porta. Emblematica la doppia azione di casa al 62', quando i cross di Politano prima e Perisic poi non trovano nessuno in mezzo. Nonostante i cambi ambo le parti, l'Inter non perde la concentrazione e riesce alla fine a pareggiare. A fare 1-1 ci pensa, manco a dirlo, Mauro Icardi. Il bomber argentino si muove benissimo in mezzo e, servito da Politano, batte Zoet di testa e fa esplodere il Meazza. 

Galvanizzata dal pari, l'Inter si riaffaccia dalle parti di Zoet al 79'. Il cross di Politano non trova però Lautaro Martinez ma solo un angolo. Complice anche il pari del Tottenham contro il Barcellona, l'Inter alza i giri del proprio motore a caccia della vittoria. Nei minuti finali, i nerazzurri attaccano con veemenza. L'occasione più grande capita sulla testa di Lautaro Martinez al novantesimo. Il toro è però poco lucido e spara altissimo. E' l'ultima azione di una gara che si conclude con l'Inter mestamente eliminato. Migliore in campo per i padroni di casa, Icardi. Per gli ospiti in evidenza Lozano. 

VAVEL Logo

FC Internazionale Milano Notizie