Serie A- Pioli ricorre a Simeone e Muriel per affrontare Quagliarella

Serie A- Pioli ricorre a Simeone e Muriel per affrontare Quagliarella

La Fiorentina ospita la Sampdoria alla prima giornata di ritorno

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

Finalmente la Serie A è tornata e l'Artemio Franchi è pronto a riaprire i battenti per la sfida tra la Fiorentina e la Sampdoria. I viola sono reduci da una bella vittoria ottenuta all'Olimpico contro il Torino in Coppa Italia maturata grazie alla doppietta di Federico Chiesa. Meno bene è andata la spedizione blucerchiata agli ottavi della competizione nazionale, terminata a causa delle due reti di Patrick Cutrone arrivate nei tempi supplementari che hanno sancito di fatto l'eliminazione della squadra di Giampaolo.

Una vittoria della Fiorentina domani aiuterebbe la compagine di Pioli ad agganciare la Sampdoria in classifica, ferma in zona preliminari di Europa League a tre lunghezze di vantaggio dai viola. I toscani non battono i doriani in Serie A dall'8 Novembre del 2015, ovvero quando Ilicic e Kalinic regalarono i tre punti, un digiuno durato a lungo, ma che domani potrebbe finire.

Stefano Pioli non rinuncia al 4-3-3 con Lafont in porta difeso da Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi. A centrocampo trovano spazio Veretout, Benassi e Fernandes. Davanti fa l'esordio in campionato con la maglia viola Muriel, il quale va a completare il tridente con Simeone e Chiesa.

Marco Giampaolo si affida al suo ormai collaudato 4-3-1-2. Audero prende posto tra i pali, mentre in difesa giocano Bereszynski, Andersen, Tonelli e Murru. Sulla mediana manca Linetty per infortunio e quindi gioca Jankto al fianco di Praet e Ekdal. Ramirez, più avanzato, si posiziona alle spalle di Caprari e Quagliarella, che va all'assalto del record di Batistuta.

VAVEL Logo