Juventus, per il Genoa torna Higuain

Per la trasferta di Genova torna tra i convocati il Pipita, mentre resta ancora fuori Paulo Dybala. Si va ancora una volta verso il 4-3-3 con Mandzukic unica punta.

Juventus, per il Genoa torna Higuain
Juventus, per il Genoa torna Higuain

E' iniziato il viaggio della Juventus verso Genova, dove domani dovrà incontrare allo stadio Luigi Ferraris i padroni di casa rossoblù del Genoa. Tra dubbi continui e infortuni, la mattinata di rifinitura ha regalato una gioia ai tifosi juventini: Higuain è recuperato, anche se con ogni probabilità partirà dalla panchina. Restano comunque molte defezioni, tra cui Dybala che tornerà settimana prossima e Lemina, colpito da influenza. 

In conferenza stampa, Allegri, ha fornito diverse indicazioni su chi intenda schierare tra gli uomini a propria disposizione per la partita di domani contro il Genoa, a partire dalla difesa: ci sarà soltanto uno tra Rugani e Benatia di fianco a Bonucci, mentre Chiellini partirà certamente dalla panchina per non rischiare un altro infortunio in un periodo così ricco di partite. Resta il rebus sulla fascia destra con Dani Alves favorito su Lichtsteiner che resta sempre pronto a cogliere le occasioni che gli si presentano, mentre è certo del posto Patrice Evra.  Visti i giocatori convocati per la trasferta è sempre più probabile che si vada verso la riproposizione del 4-3-3 di Siviglia, con qualche cambiamento riguardo gli interpreti.

I maggiori stravolgimenti coinvolgeranno soprattutto la mediana dove uno tra Khedira e Marchisio resterà a riposo, con il tedesco favorito per la panchina. A seconda della scelta che Allegri effettuerà, verrà poi decretato chi tra Sturaro ed Hernanes giocherà dal primo minuto creando quindi due coppie virtuali formate da Marchisio-Sturaro e Khedira-Hernanes. Davanti, come detto, Higuain partirà con ogni probabilità dalla panchina ed insieme a Mario Mandzukic giocheranno, come in Andalusia, Cuadrado e Alex Sandro. Per il giovane Kean non è quindi ancora giunta l'ora del debutto dal primo minuto, ma Allegri ha speso parole al miele per lui in conferenza stampa, raccontando come stia crescendo molto e chissà che non sia già pronto per fare la differenza a partita in corso. 

PORTIERI: Buffon, Neto, Audero.

DIFENSORI: Bonucci, Rugani, Chiellini, Benatia, Dani Alves, Lichtsteiner, Evra, Alex Sandro.

CENTROCAMPISTI: Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pjanic, Sturaro, Hernanes, Asamoah.

ATTACCANTI: Higuain, Mandzukic, Kean.