Risultato finale Milan - Genoa (2-1): Brividi nel finale, ma i rossoneri portano a casa i 3 punti

Risultato finale Milan - Genoa (2-1): Brividi nel finale, ma i rossoneri portano a casa i 3 punti
Milan
2 1
Genoa
Milan: Milan (4-4-2): Donnarumma; De Sciglio, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Montolivo (Poli 82'), Bertolacci, Bonaventura; Bacca(Balotelli 86'), Niang(Menez 76'). A disposizione:Abbiati, Livieri, Calabria, Simic, Zapata, Locatelli (73), Poli, Balotelli, Boateng, Luiz Adriano, Menez.Allenatore: Sinisa Mihajlovic
Genoa: Genoa (3-4-3): Perin; Izzo(Lazovic 65'), Burdisso, De Maio; Fiamozzi, Rigoni, Dzemaili(Ntcham 76'), Gabriel Silva; Suso(Cerci 45'), Matavz, Laxalt. A disposizione: Lamanna, Donnarumma, Munoz, Marchese, Tachtsidis, Ntcham, Lazovic, Capel, Cerci, Pandev. Allenatore: Gian Piero Gasperini
SCORE: 2-1 Bacca 4' Honda 63' Cerci 92'
ARBITRO: Calvarese Ammoniti: Rigoni 67' Romagnoli 91

Finisce 2-1 Milan - Genoa:doppio vantaggio rossonero con Bacca e Honda, in pieno recupero il gol dell'ex Cerci per i liguri. I padroni di casa in pieno controllo del match si addormentano sul finale e rischiano la beffa. Mihajlovic e tutta la pancina rossonera infuriati con Balotelli. Per oggi è davvero tutto, un saluto e buon pomeriggio da Radice Arianna

14.29 Immagini del match

14.28 Rivediamo il gol di Cerci

IL MILAN VINCE, MA CHE SOFFERENZA NEGLI ULTIMI MINUTI IN CUI IL GENOA HA TROVATO IL GOL DEL 2-1

93' Milan in affanno, angolo per i rossoblu 

92' GOOOOL DEL GENOA, A SEGNO L'EX CERCI: Destro di Matavz, sulla respinta non bellissima di Donnarumma l'ex rossonero  intervenire di testa sul pallone, e segna il gol del 2-1

Donnarumma non benissimo e l'ex milan ne approfitta e segna il 2-1.  

91' Giallo per Romagnoli 

90 '4' minuti di recupero

86' Fuori l'uomo dei gol pesanti, Carlos Bacca, dentro uno sconsolato Balotelli

84' Tiro da dimenticare per Ntcham

83' Laxalt prova servire Matavz, ma ancora una volta Alex intuisce e libera

82'Esce Montolivo, autore di un'ottima prestazione, al suo posto Poli. De Sciglio diventa capitano.

81' Fuorigioco di Menez

81' Il Genoa approfitta della palla persa dei rossoneri e parte in contropiede, ma Donnarumma anticipa Cerci e fa sua la palla

80' Il Milan in pieno  controllo del match

77' Grandi applausi per l'ex Roma e Psg

76' Entra  Menez al posto di Niang. Il francese non giocava dal 29 aprile del 2015 

76' Terzo ed ultimo cambio per Gasperini: entra Ntcham, esce Dzemaili.

75' Gran bel tiro di Montolivo che si è cordinato alla grande, ma il palo gli nega il gol

74'  Punizione per i rossoneri, Montolivo lungo verso Alex, Maio mette in calcio d'angolo

70'  Bonaventura viene spinto in area, Calvarese non fischia nulla. 

67' Ammonito Rigoni per un fallo ai danni di Bertolacci.

67' Bertolacci viene fermato in modo irregolare, il centrocampista è costretto ad uscire dal camo per un problema alla caviglia

65'  Secondo cambio per Gasperini  entra Lazovic, esce Izzo.

Rivediamo il gol del giapponese

65' Sulle ali dell'entuisiasmo, Bonaventura va al tiro, Perin in angolo

63' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL MILAN, CON HONDA: TIRO DA LONTANISSIMO PER IL GIAPPONESE, PERIN PARTE TARDI E IL MILAN TROVA IL GOL DEL 2-0

60' Buon'azione del Milan che va al tiro con Bonaventura: troppo centrale, Perin due tempi para

59' Contropiede rossonero guidato Bacca che poi prova a servire Niang, ma Perin anticipa e mette in fallo laterale

58' Tiro di Bonaventura, Antonelli devia, tutto facile per il portiere rossoblu

57' Va Bonaventura destro a giro, alto sopra la traversa

11' Punizione per i rossoneri, 26 metri dalla porta di Perin. 

10' Gabriel Silva placca in modo irregolare Niang, Calvarese fischia

54' A terra De Sciglio per una botta in faccia

53' Tiro d'esterno destro di Bonaventura, palla che finisce lontano dalla porta di Perin

53' Bertolacci viene fermato da due giocatori rossoblu, il centrocampista rossonero vorrebbe fallo ma Calvarese non fischia nulla

52' Angolo di Bonaventura, va Romagnoli di testa ma la palla finisce fuori di qualche metro

51'  Bravissimo Bonaventura a condurre in contropiede, serve poi Bacca, la difesa recupera e mette in angolo

50' Montolivo serve Niang, ma era in fuorigioco.

49' Antonelli prova a servire Bonaventura, Izzo anticipa

47' Troppi errori del Genoa in fase di impostazione

45' Inizia il secondo tempo, prima palla giocata dal Milan

13.35 Primo cambio tra le fila del Genoa: entra l'ex Cerci per l'altro ex rossonero Suso. Il giocatore ex Torino viene fischiato al suo ingresso in campo

13.29 Immagini di questa prima frazione di gioco

Finisce il primo tempo, il Milan conduce per 1-0 con il solito Carlos Bacca andato a segno al 4' minuto. A tra poco per il secondo tempo

45' De Sciglio commette fallo in attacco, proteste del terzino

45' Calcio di punizione per i rossoneri a centrocampo

45' Ci sarà un minuto di recupero

44' Honda ferma la ripartenza rossoblu, fallo

43' Cross teso di Bertolacci, ma De Maio anticipa Honda

40' Contropiede del Genoa, Suso va al tiro, ma la sua conclusione è deviata in corner da Alex.

37' Il Genoa sta crescendo, altra occasione sempre con Rigoni, ma Montolivo attento si immola e smorza il tiro

37' Altra punizione per i rossoblu, Romagnoli allontana

33' Milan in difficoltà, con Rigoni anticipato di un soffio da Antonelli di testa e si rifugia  in angolo

33'Bello spunto di Fiamozzi, che crossa teso dalla destra

32' Il Genoa si ri fa vedere, Bertolacci ferma Suso in modo irregolare. punizione per i rossoblu

30' Ancora Milan: Antonelli serve in mezzo Bacca, ma viene sbilanciato da Izzo, Perin ne approfitta e spazza via

28' Duro fallo di Rigoni su Montolivo. Punizione per i rossoneri

28' Malinteso tra Niang ed Antonelli, il francese si scusa con il compagno

25' Troppi errori di impostazione nella manovra rossonera, Mihajlovic richiama i suoi 

22' Cross di De Sciglio per Bonaventura che va di testa, nessun problema per Perin

21' DeMaio in verticale verso Matavz, ma il pallone è  troppo lungo. Rmessa dal fondo in favore del Milan.

20' Sono passati 20 minuti di  gioco, Milan in vantaggio dal 4° minuto con il solito  Carlos Bacca

18' Dall'altra parte il Milan scoperto, ma Alex segue il taglio di Matavz ed intercetta il pallone

17' Niang recupera una preziosa palla e parte in contropiede ma non riesce a servire i tagli di Bonaventura e Bacca calibrnado male il passaggio

16' Honda prova l'imbucata centrale, ma nessuno dei suoi compagni lo serve

16' Buon recupero difensivo di Antonelli che poi viene messo giù da Suso

15' Il Milan gioca bene sullefasce laterali, il Genoa si scopre ma non trova spazi per sorprendere la difesa rossonera

12' Tiro da dimenticare per Bonaventura che finisce alto 

9'  Azione personale di De Sciglio sulla destra, ma il cross è respinto da De Maio

Rivediamo il gol di Bacca

6'  Romagnoli perde sangue dal labbro ed è costretto ad uscire dal campo. Milan momentaneamente in dieci

4' GOOOOOOOOOOL DEL  MILAN, CI PENSA CARLOS BACCA: HONDA RECUPERA PALLA E METTE IN MEZZO, NIANG DI TESTA SERVE IL COLOMBIANO   CHE NON SBAGLIA ED INFILA IN RETE IL GOL DEL VANTAGGIO ROSSONERO

3' Primo  squilo del Milan con Honda che calcia da fermo, ma Perin  mette in angolo

2' Il Milan non è partito bene, come ha sottolineato Mihajlovic, rossoneri troppo bassi

1' Primo calcio di punizione per gli ospiti

0' Genoa subito in pressing 

0' INIZIA LA PARTITA: Prima palla giocata dal Genoa

12.29 Le squadre fanno il loro ingresso in campo

12.21 Sinisa Mihajlovic è già in postazione

12.16 Immagini da San Siro

12.12  Uno sguardo allo spogliatoio di entrambe le squadre

12.08 Altre statistiche

LE ULTIME 5 IN CASA DEL MILAN IN SERIE A:
Serie A 2015/16, 24' giornata Milan-Udinese 1-1
Serie A 2015/16, 22° giornata Milan-Inter 3-0
Serie A 2015/16, 20° giornata Milan-Fiorentina 2-0 
Serie A 2015/16, 18° giornata Milan-Bologna 0-1
Serie A 2015/16, 16° giornata Milan-H.Verona 1-1

LE ULTIME 5 DEL GENOA IN TRASFERTA IN SERIE A:
Stagione 2015/16, 23° giornata Juventus-Genoa 1-0
Stagione 2015/16, 21° giornata Verona-Genoa 1-1
Stagione 2015/16, 19° giornata Atalanta-Genoa 0-2
Stagione 2015/16, 17° giornata Roma-Genoa 2-0
Stagione 2015/16, 15° giornata Inter-Genoa 1-0

12.01 Andiamo a scoprire i tanti ex di questa partita

MILAN: Luca Antonelli (al Genoa dal 2011 al gennaio 2015), Juraj Kucka (dal gennaio 2011 all'agosto 2015), Andrea Bertolacci (al Genoa dal luglio 2012 al giugno 2015), M'Baye Niang (al Genoa dal gennaio 2015 al giugno 2015).

GENOA: Alessio Cerci (al Milan dal gennaio 2015 a gennaio 2016), Suso (al Milan dal gennaio 2015, attualmente in prestito al Genoa dal gennaio 2016).

11.55 Andrea Bertolacci è stato intervistato all'arrivio a San Siro da Milan Channel: "E' una squadra che gioca uno contro uno a tutto campo e sarà difficile giocare la palla con qualità, ma siamo più forti e dovremo dimostrarlo in campo. Anche nella partita con l'Udinese abbiamo fatto un buon calcio, ma abbiamo pareggiato. Forse è meglio essere meno belli e più efficaci e cinici". 

11.47 Milan-Genoa è la 96ª sfida in Serie A, rossoneri avanti per 45 vittorie a 18.

11.38 Ecco invece gli  undici scelti da Gasperini

Genoa  (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, De Maio; Fiamozzi, Rigoni, Dzemaili, Gabriel Silva; Suso, Matavz, Laxalt. A disposizione: Lamanna, Donnarumma, Munoz, Marchese, Tachtsidis, Ntcham, Lazovic, Capel, Cerci, Pandev. Allenatore: Gian Piero Gasperini      

11.36 Formazioni ufficiali . Gli unidici scelti da Mihajlovic

Milan (4-4-2): Donnarumma; De Sciglio, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Niang. A disposizione:Abbiati, Livieri, Calabria, Simic, Zapata, Locatelli (73), Poli, Balotelli, Boateng, Luiz Adriano, Menez.Allenatore: Sinisa Mihajlovic

11.24  Eccoci collegati con la diretta di Milan - Genoa.  Al calcio d'inizio manca poco più di un'ora, entriamo nello spogliatoio rossonero

Buongiorno e benvenuti alla diretta scritta live ed di Milan - Genoa (12.30), il lunch match della 25^ giornata del campionato di Serie A 2015/2016. Due squadre che si sfideranno con ambizioni alquanto opposte. Restate con noi, perchè il grande calcio è sempre qui su Vavel Italia!

Dopo il pari contro l'Udinese, quella di oggi può essere l’ultima opportunità concreta per i rossoneri di avvicinare la zona Champions League. Momentaneamente il terzo posto dista 7 punti, occupato dalla Roma (con una partita in più) a quota 47 punti. Dietro Fiorentina e Inter che questa sera si troveranno di fronte all' Artemio Franchi. La banda di Mihajlovic deve approfittare di questo scontro diretto per non perdere altro terreno nella corsa terzo posto. Milan che arriva da sei risultati utili consecutivi, tra cui il successo nel derby; il Grifone è un avversario sicuramente alla portata, ma il Diavolo ha dimostrato in più di un’occasione di fare molta più difficoltà contro le cosiddette piccole. Il Milan vuole ed ha bisogno di trovare quella continuità per continuare la marcia verso l'Europa.

Punti in classifica servono sia al Milan, ma soprattutto al Genoa, per allontanarsi dalla zona bassa della classifica. La zona retrocessione, attualmente distante soltanto tre punti (il Frosinone, terz'ultimo ha vinto in trasferta ad Empoli ieri pomeriggio); certamente non sarà facile, anche perchè il Grifone ha vinto solo una volta in trasferta in questa stagione. I rossoblù nell'ultimo turno, hanno ottenuto un punto contro la Lazio. Domani proverà a fare il colpaccio senza, però, Pavoletti ed Ansaldi, due uomini chiave per Gasperini. Curiosamente anche la gara di andata di Marassi, dove il Milan venne battuto 1 – 0 si giocò all'ora di pranzo. Numerosi gli ex della gara: Kucka (ma assente per un problema fisico), Bertolacci, Antonelli, Niang, Suso e Cerci.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa: "Dobbiamo pensare alla partita con il Genoa. Abbiamo tutto per recuperare posizioni, ma dobbiamo smetterla di sprecare le occasioni che abbiamo avuto. Contro Genoa, Atalanta, Empoli, Verona, Bologna, Carpi e Udinese abbiamo fatto 5 punti su 21 punti. Se avessimo fatto 11 su 21 eravamo terzi, e sarebbe stato il minimo indispensabile. Queste partite bisogna vincerle, anche se non posso rimproverare nulla ai ragazzi sotto il profilo dell'impegno e della voglia. Temo soprattutto noi stessi, ma la Roma ha qualcosa in più. 30 anni di presidenza Berlusconi? Arrivare a 30 anni di presidenza è un incredibile traguardo, nessun presidente ha mai vinto tanto. Il nostroobiettivo è quello di regalargli un trofeo e portare il Milan dove merita di essere".

Gian Piero Gasperini in conferenza stampa: "Il Milan è una squadra in crescita rispetto al girone di andata che era più altalenante. Credo che Mihajlovic abbia fatto un buon lavoro, ha cambiato molto e si è affidato a molti elementi italiani. Questo mi piace molto. Non è mai semplice a Milano risalire da situazioni delicate e vuol dire che hai anche valori morali importanti". Il tecnico rossoblu ritroverà Juraj Kucka, Andrea Bertolacci, Luca Antonelli e M’Baye Niang: “Sono molto affezionato a loro, soprattutto per quello che hanno trasmesso al gruppo e all’ambiente. Soprattutto Kucka, Bertolacci e Antonelli che sono stati tanto con noi. Sono calciatori di grande spessore e di mentalità che tutti vorrebbero avere. Niang è arrivato non con molti elogi, ma ho trovato un ragazzo che aveva voglia di fare".

I CONVOCATI 

Tra le fila rossonere ci sono sia Bonaventura e Niang, ma non c'è Ignazio Abate, che nel corso dell'ultima seduta ha rimediato un trauma alla caviglia. Ecco l'elenco completo dei 22 giocatori convocati da mister Mihajlovic per la sfida di domani contro il Genoa:

PORTIERI: Abbiati, Donnarumma, Livieri

DIFENSORI:  Alex, Antonelli, Calabria, De Sciglio, Romagnoli, Simic, Zapata

CENTROCAMPISTI: Bertolacci, Bonaventura, Locatelli (73), Montolivo, Poli

ATTACCANTI: Bacca, Balotelli, Boateng, Luiz Adriano, Honda, Menez, Niang

Questo invece l'elenco dei giocatori convocati da Gasperini con i rispettivi numeri di maglia
1 Perin, 4 De Maio, 5 Izzo, 8 Burdisso, 11 Cerci, 15 Marchese, 16 Capel, 17 Suso, 18 Ntcham, 21 Pandev, 22 Lazovic, 23 Lamanna, 24 Munoz, 29 Fiamozzi, 30 Rigoni, 31 Dzemaili, 32 Donnarumma, 34 Gabriel S., 42 Matavz, 77 Tachtsidis, 93 Laxalt.

PROBABILI FORMAZIONI

 Ignazio Abate ha accusato un problema alla caviglia e per questo non è stato convocato, al suo posto potrebbe giocare Mattia De Sciglio, con Luca Antonelli a sinistra. Alex e Alessio Romagnoli in mezzo. Donnarrumma come sempre a difendere i pali della porta rossonera. Assente anche Kucka, che si è infortunato domenica scorsa contro l'Udinese. Coppia di mediani formata da capitan Montolivo e Bertolacci, con Honda largo a destra e il recuperato Bonaventura a sinistra. In attacco confermati Niang al fianco di Bacca,  con Balotelli pronto a subentrare a partita in corso

Difficoltà di formazione anche per Gasperini, che dovrà rinunciare a Pavoletti e Ansaldi, che resteranno fermi per alcune settimane; non ci sarà infatti nemmeno lo squalificato Rincon. Davanti a Perin sarà composto da Izzo, Burdisso e De Maio. La coppia centrale in mezzo al campo invece sarà formata da Rigoni e Dzemaili, sugli esterni giostreranno i due nuovi Fiamozzi e Gabriel Silva. In avanti esordio dal primo minuto al centro dell'attacco per Matavz che giocherà al posto dell'infortunato Pavoletti e l'ex rossonero Suso(favorito su Cerci).  A completare il tridente dovrebbe essere Laxalt. 

Milan (4-4-2): Donnarumma; De Sciglio, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Bertolacci, Montolivo,Bonaventura; Bacca, Niang .All.Mihajlovic.

Genoa (3-4-3): Perin; De Maio, Burdisso, Izzo; Laxalt, Rigoni, Dzemaili,, Fiamozzi, Gabriel Silva; Suso, Matavz.  All.Gasperini.

Arbitro:Calvarese

PRECEDENTI, STATISTICHE E CURIOSITA' 

47 precedenti di Milan-Genoa in Serie A a San Siro: numeri in favore dei rossoneri che detengono 29 vittorie contro i 5 successi dei rossoblù, 13 sono invece i pareggi. Netto è anche il divario per quel che concerne i gol realizzati, 86 da parte dei padroni di casa, 41 dagli ospiti.

Nei 9 precedenti tecnici ufficiali tra Sinisa Mihajlovic e Gian Piero Gasperini, il bilancio vede 4 successi per il coach serbo, 3 pareggi e 2 vittorie del tecnico rossoblu. Nelle 11 sfide disputate da Sinisa Mihajlovic, in veste di tecnico, contro il Genoa, il bilancio è a suo favore, con 6 vittorie (5 delle quali per 1-0), 3 pareggi e 2 sconfitte. In casa le formazioni di Mihajlovic hanno incassato una sola rete contro i rossoblu, in 4 incroci: pareggio 1-0 della “sua “ Sampdoria, nella serie A 2014/15. Nei 14 precedenti ufficiali tra Gian Piero Gasperini ed il Milan, il bilancio vede 5 successi del coach  rossoblu, 3 pareggi e 6 affermazioni rossonere. Gasperini ha esordito come allenatore, in Serie A, proprio contro i rossoneri: il 26 agosto 2007 fu Genoa-Milan 0-3, con le reti di Ambrosini (21’) e doppietta di Kakà (44’ e 45’, uno dei quali su rigore).

[Fonte acmilan.com]