Serie B - Il Pescara domina ma nel finale si fa rimontare ancora: 2-2 con la Virtus Entella

I padroni di casa vanno avanti di due reti grazie ai gol di Capone e Brugman ma nell'ultimo quarto d'ora gli ospiti rimontano con le reti di Luppi e Diaw.

Serie B - Il Pescara domina ma nel finale si fa rimontare ancora: 2-2 con la Virtus Entella
Serie B - Il Pescara domina ma nel finale si fa rimontare: 2-2 contro la Virtus Entella (Fonte foto: Pescara Calcio)
PESCARA
2 2
VIRTUS ENTELLA
PESCARA: PIGLIACELLI; CRESCENZI, CODA, PERROTTA (12' BOVO), MAZZOTTA, COULIBALY, BRUGMAN, VALZANIA, DEL SOLE (73' BENALI), PETTINARI, CAPONE. ALL. ZEMAN
VIRTUS ENTELLA: IACOBUCCI: BELLI, CECCARELLI, BENEDETTI, BARAYE, ARDIZZONE (60' NIZZETTO), TROIANO, PALERMO, ARAMU (52' LA MANTIA), LUPPI (78' DE LUCA), DIAW. ALL. CASTORINA
SCORE: 1-0 17' CAPONE, 2-0 60' BRUGMAN, 2-1 76' LUPPI, 2-2 80' DIAW
ARBITRO: SERRA AMMONITI: CODA, COULIBALY (P), CECCARELLI, ARDIZZONE (E)
NOTE: STADIO ADRIATICO INCONTRO VALIDO PER LA QUINTA GIORNATA DI SERIE B

Quella del Pescara sta diventando una brutta abitudine. Gli uomini di Zeman si fanno rimontare ancora pareggiando 2-2 contro la Virtus Entella. I padroni di casa chiudono il primo tempo in vantaggio grazie al grandissimo gol di Capone. Nella ripresa arriva anche il raddoppio con un tiro dalla distanza di Brugman ma nel finale il solito black-out: l'Entella ne approfitta e rimonta grazie alle reti di Luppi e Diaw. Con questo pari, il terzo consecutivo subito in rimonta, il Pescara sale a quota sei mentre i Liguri a quota cinque. 

Per quanto riguarda il capitolo formazioni 4-3-3 per il Pescara con il tridente composto da Del Sole, Pettinari e Capone mentre la Virtus Entella risponde col 4-3-1-2 con Aramu a supporto di Luppi e Diaw.

Ritmi bassi in avvio con il Pescara che prova a fare la partita ma al 12' è costretto subito a ricorrere al primo cambio con Perrotta che si fa male, al suo posto entra Bovo. Passano cinque minuti e la squadra di Zeman passa in vantaggio con Capone che prende palla al limite e scarica un meraviglioso destro a giro che si insacca sotto il sette. Al 29' ancora biancazzurri pericolosi con un tiro a giro dalla distanza di Del Sole, Iacobucci si oppone in corner salvando i suoi. Con il passare dei minuti i ritmi si abbassano con il Pescara a fare la partita mentre l'Entelal soffre l'avanzata dei biancazzurri e non riesce a creare nulla.

La ripresa si apre con un acquazzone quasi biblico e il cambio per l'Entella con La Mantia per Aramu. Al 53' il Pescara va ad un passo dal raddoppio con Del Sole che rientra sul mancino e serve Mazzotta che calcia in corsa ma colpisce la traversa da pochi metri. Sono solo le prove generali del gol che arriva al 64' con Brugman che carica il destro da fuori e batte Iacobucci sul proprio palo, 2-0. La squadra di Zeman sembra il controllo ma ecco che si consuma il terzo pasticcio consecutivo: al 76' l'Entella accorcia le distanze con Diaw che sfrutta un'indecisione di Pigliacelli e mette in mezzo per l'accorrente Luppi che a porta vuota non sbaglia, 2-1. Passano cinque minuti e i Liguri completano la rimonta con il neo-entrato De Luca che mette in mezzo per Diaw che anticipa il rispettivo marcatore e insacca per il pareggio, 2-2. 

Il Pescara, colpito due volte, prova a buttarsi in avanti a caccia del nuovo vantaggio e al 93' sfiora il gol con Capone che si ritrova a tu per tu con Iacobucci ma calcia alto. Sul prosieguo dell'azione Benali mette in mezzo per Pettinari che calcia dalla linea del dischetto ma Iacobucci vola e salva i suoi. E' l'ultima emozione del match: il Pescara subisce la terza rimonta consecutiva mentre l'Entella si prende un punto quasi insperato.