Serie B - Cremonese e Pescara non si fanno male: 0-0 allo Zini

Termina senza reti l'incontro tra Cremonese e Pescara, risultato giusto per ciò che si è visto in campo.

Serie B - Cremonese e Pescara non si fanno male: 0-0 allo Zini
Serie B - Cremonese e Pescara non si fanno male: 0-0 allo Zini
CREMONESE
0 0
PESCARA
CREMONESE: UJKANI; ALMICI, MARCONI, CANINI, RENZETTI, ARINI, PESCE, CAVION, PICCOLO (59' CASTROVILLI), PAULINHO (66' MOKULU), BRIGHENTI (84' SCAPPINI). ALL. TESSER
PESCARA: PIGLIACELLI; ZAMPANO, CODA, BOVO, MAZZOTTA, COULIBALY, BRUGMAN, VALZANIA (62' KANOUTE), CAPONE, PETTINARI (80' GANZ), DEL SOLE (72' BAEZ). ALL. ZEMAN
SCORE: 0-0.
ARBITRO: FOURNEAU AMMONITI: PAULINHO, MARCONI (C), CODA, BRUGMAN (P)
NOTE: STADIO GIOVANNI ZINI INCONTRO VALIDO PER LA SESTA GIORNATA DI SERIE B

Termina senza reti e con pochissime emozioni l'incontro tra Cremonese e Pescara, match valido per la sesta giornata del campionato di Serie B. Poche emozioni dicevamo, con la squadra di Tesser che gioca meglio nella prima frazione mentre quella di Zeman prova a fare qualcosa di più nella ripresa sfiorando il gol nel finale. Con questo pari la Cremonese sale a quota otto mentre il Pescara a quota sette. 

Per quanto riguarda il capitolo formazioni, 4-3-1-2 per la Cremonese con Piccolo a supporto di Paulinho e Brighenti mentre il Pescara risponde col 4-3-3 con il tridente d'attacco composto da Capone, Pettinari e Del Sole.

Parte forte la Cremonese che dopo sei minuti va ad un passo dal gol con Brighenti che appoggia per Pesce il quale calcia al volo col destro, palla che colpisce l'incrocio dei pali. I ritmi, in avvio, non sono trascendentali, i padroni di casa fanno la partita mentre il Pescara aspetta nella propria metà campo. Il primo tiro nello specchio dei ragazzi di Zeman arriva solo al 34' con Brugman che prova da fuori ma Ujkani para senza alcun problema.

Poco dopo, ancora ospiti pericolosi con un destro al volo sempre di Burgman, su un cross arretrato di Mazzotta, tiro alto sopra la traversa. Su capovolgimento di fronte ci prova Cavion col mancino ma la conclusione si perde a lato. Le occasioni fioccano negli ultimi minuti e al 41' ancora gli Abruzzesi ci provano con il primo squillo di Pettinari. Destro secco dall'interno dell'area ma Ujkani blocca. La prima frazione termina senza reti in quel di Cremona.

La ripresa si apre con la Cremonese pericolosa con un diagonale di piccolo al 50', ma la sfera esce non di molto alla sinistra di Pigliacelli. Il match resta sempre molto equilibrato anche nel secondo tempo, con lo stesso canovaccio. C'è bisogno di qualche cambio, Tesser lo capisce e al 59' getta nella mischia Castrovilli per Piccolo. Il neo-entrato si rende subito pericoloso con una potente conclusione dal limite ma la difesa del Pescara respinge in qualche modo. Anche Zeman cambia inserendo Kanoutè e Baez per Valzania e Del Sole, mentre Tesser manda in campo anche Mokulu per Paulinho. 

Al 77' Pescara pericoloso, Brugman colpisce il palo con una bella girata di destro, Pettinari raccoglie e segna ma in posizione di fuorigioco. Zeman si gioca anche la carta Ganz per Pettinari e nel finale il delfino sfiora il gol vittoria con Kanoute che prova direttamente da calcio di punizione ma Ujkani vola e mette in angolo tra l'ovazione del pubblico. E' l'ultima emozione della sfida: allo Zini Cremonese e Pescara pareggiano 0-0.