Toto Wolff: “Questo è il Rosberg migliore di sempre”

La stratosferica vittoria di Singapore porta Rosberg in testa al mondiale e Toto Wolff, nel ringraziare la squadra per l’ottimo lavoro svolto, elogia il tedesco affermando di non averlo mai visto così in forma.

Toto Wolff: “Questo è il Rosberg migliore di sempre”
foto: Getty Images

Dopo il Gran Premio di Singapore a parlare è Toto Wolff, che torna sullo stratosferico weekend di Nico Rosberg, culminato con la vittoria. Il tedesco festeggia il 200° gran premio con una gara perfetta, che lo porta in testa alla classifica con 8 punti di vantaggio sul compagno di squadra. Primo successo a Marina Bay per il tedesco, che ora appare davvero come il grande favorito per questo titolo. L’attuale leader del campionato è in uno stato di forma mai visto prima, supportato anche dalla migliore squadra del Circus. Il direttore esecutivo Mercedes elogia il team, che in un anno ha compiuto progressi su una pista che li aveva visti in difficoltà. Se la scorsa stagione infatti lasciavano Singapore con l’amaro in bocca, quest’anno si dirigono verso la Malesia (prossimo appuntamento del mondiale), forti di un gran trionfo: “Se facciamo un passo indietro e pensiamo alla gara, prima di tutto vorrei congratularmi con la nostra squadra. Un anno fa su questo tracciato non eravamo competitivi. Invece quest’anno lasciamo Singapore con un doppio podio ed una grande vittoria. Questo vuol dire che siamo stati capaci di imparare dai nostri errori e trasformarli in punti di forza”.

foto: Getty Images
foto: Getty Images

Il Gran Premio di Singapore è stato giocato sulle soste e, nel finale, anche sul filo dei decimi. Gli ultimi giri hanno lasciato con il fiato sospeso grazie al gran recupero di Daniel Ricciardo, che ha rosicchiato secondi preziosi al dominatore Nico Rosberg, comunque vincitore, anche se per quattro decimi. Toto Wolff spiega la strategia adottata da Mercedes, poi cambiata in corsa: “All’inizio volevamo fare una terza sosta con Nico, ma Ricciardo ha messo a segno un gran giro dopo il suo pit e Nico ha trovato traffico nel suo giro, questa cosa gli ha fatto perdere tempo. Questi fattori, combinati insieme, avrebbero fatto perdere la posizione, quindi è andato avanti senza fermarsi e alla fine ce l’ha fatta. All’inizio pensavamo che potevamo stare tranquilli pur facendo la sosta, ma poi è stato chiaro che sarebbe arrivato molto vicino, così abbiamo gestito tutto negli ultimi giri per riuscire e tenere dietro Ricciardo e respingerlo se ce ne fosse stato bisogno”.

È ormai indubbio, Mercedes è una grande squadra, ma per arrivare a vincere ha due ottimi piloti che in pista riescono a trarre il massimo da una vettura già performante. Se in passato Lewis Hamilton è stato più incisivo, in questa fase della stagione Wolff afferma che Nico Rosberg è decisamente in forma. A Singapore, la gara del tedesco è stata una grande prova di forza, accompagnata, certamente, dalle difficoltà del compagno di squadra e diretto rivale del mondiale. Ma Wolff non ha dubbi, questo è il Rosberg migliore di sempre: “Nico ha fatto un ottimo lavoro per tutto il weekend, dopo lo stupefacente giro in qualifica ha gestito la sua gara controllando fino alla fine. È stato sette decimi più veloce del secondo a Singapore sabato, non siamo abituati a vedere queste cose a Singapore. Inoltre ha condotto la sua gara nello stesso modo in cui ha dominato le qualifiche. Ha fatto una gran partenza e ha controllato il passo per tutta la gara. Lo conosco dal 2013 e posso affermare che questo è il miglior Nico Rosberg che abbia mai visto. Di solito tendiamo a dire che Lewis ha un gran passo, ma al contrario lo abbiamo visto con Nico questo weekend, è stato semplicemente fenomenale”.

foto: da web
foto: da web

Rosberg è ora in testa ed appare come il pretendente numero uno per il titolo mondiale 2016. Ma la lotta continua, Lewis Hamilton promette di tornare più forte di prima, anche per riscattare il complicato weekend di Singapore. Lo conferma lo stesso Wolff, che ricorda quanto, al di là della gara, sia importante lavorare bene da subito: “Per quanto riguarda Hamilton, il podio è stato un bel risultato dopo la prima parte di gara difficile per lui ed un weekend complicato. Questo dimostra quanto sono importanti i giri nelle prove se si vuole avere un setup perfetto e prepararsi al meglio alla gara. Non abbiamo potuto dare tutto ciò a Lewis questo weekend e questo lo ha lasciato indietro nella lotta per la vittoria domenica”.