Roma: filtra pessimismo per N'Zonzi, Kovacic la nuova idea per la mediana. Piace Cuadrado

Roma: filtra pessimismo per N'Zonzi, Kovacic la nuova idea per la mediana. Piace Cuadrado

Monchi non sembra aver trovato l'accordo con il Siviglia per N'Zonzi, piace moltissimo Kovacic del Real Madrid. Per l'attacco, il nome nuovo è quello di Juan Cuadrado, vecchio pallino in casa giallorossa.

antonio-abate
Antonio Abate

Steven N'Zonzi si allontana dalla Roma. Nonostante l'offerta di venticinque milioni fatta pervenire al Siviglia, il club andaluso non cede di un millimetro, valutando almeno trenta il proprio mediano. Una situazione tutt'altro che facile, per Monchi, ora costretto a lavorare su due binari paralleli per convincere il Siviglia e per cedere Gonalons, non più ostacolo insormontabile viste le richieste dei biancorossi. Come seconda scelta, nelle ultime s'è fatto anche il nome di Mateo Kovacic, centrocampista del Real Madrid ma con un trascorso all'Inter. Chiuso da altri interpreti, il croato sembra aver chiesto la cessione ai blancos in mancanza di garanzie tecniche. Monchi sta dunque pensando al colpaccio.

Per l'attacco, si mantiene sempre viva la questione inerente alla posizione di esterno destro. Dopo la trattativa sfumata per Malcom - il Barcellona pare comunque che si sia scusato con la Roma - Monchi avrebbe chiesto informazioni alla Juventus per Juan Cuadrado, vecchio pallino della dirigenza capitolina. Secondo quanto riportato in esclusiva da Sportmediaset, la Roma starebbe seriamente pensando al colombiano, che con l'arrivo di Cristiano Ronaldo potrebbe trovare ancor meno spazio. Difficile che l'ex Chelsea e Fiorentina accetti di buon grado di allontanarsi dai bianconeri in un momento storico così importante, la Roma comunque ci prova. Fari puntati anche su Suso, che sarebbe il profilo adatto per Di Francesco: esterno veloce e mancino, praticamente perfetto per giocare nel tridente pensato dall'ex Sassuolo. 

Mentre il dirigente lavora sul mercato, Stephan El Shaarawy lancia un segnale importante, confermando la sua voglia di rimanere: "Non mi muoverò da Roma perché sto bene, ho già parlato con l’allenatore e la società - sottolinea su Il Messaggero “La continuità influisce anche a livello psicologico e su questo sto cercando di migliorare. Arrivato a 26 anni diventi sempre più cosciente, maturo e consapevole delle tue qualità. Spero che le cose possano cambiare perché adesso ci sono i presupposti per fare una grande annata" conclude l'ex Milan e Genoa.

VAVEL Logo