Roma, il Marsiglia all'assalto di Strootman

Il club francese prepara l'offerta per il club giallorosso: Garcia rivuole l'olandese e l'affare si può fare.

Roma, il Marsiglia all'assalto di Strootman
www.twitter.com (@OfficialASRoma)

 Il mercato in entrata è chiuso, ma la campagna acquisti ha portato diversi giocatori a centrocampo ed un sacrificio finale potrebbe essere sostenibile. Kevin Strootman potrebbe lasciare la Roma prima del 31 agosto: il Marsiglia infatti ha messo nel mirino l’olandese ed è pronto ad avanzare un’offerta interessante per portarlo in Francia. In Ligue 1 c’è tempo fino alla fine del mese per completare la finestra estiva e perciò il tecnico dell’OM Rudi Garcia ha indicato nell’ex capitano del PSV il rinforzo ideale per la sua mediana, orfana di Andrè Anguissa, ceduto al Fulham per circa 30 milioni di euro.

L’allenatore francese e Strootman si conoscono e si stimano molto dopo aver condiviso l’esperienza proprio nella Capitale italiana dal 2013 al 2016, tanto che per il giocatore Garcia coniò il soprannome “Lavatrice”, per la sua capacità di ripulire i palloni sporchi e renderli giocabili per i compagni; in quei 3 anni però l’olandese subì due gravissimi infortuni al ginocchio che lo costrinsero a restare fuori causa per molto tempo, anche se la fiducia in lui riposta dall’allenatore non è mai scemata.

Ecco quindi che ora spunta una nuova idea, peraltro fattibile: è vero che il mercato in entrata per l’Italia è chiuso, ma è altrettanto vero che nella campagna acquisti la Roma ha aggiunto tanti nuovi elementi al centrocampo, come N’Zonzi, Cristante e Pastore, e dunque privarsi di Strootman – dopo aver comunque perso anche Radja Nainggolan, ceduto all’Inter – non sarebbe una tragedia; in più il Marsiglia sarebbe disposto ad accontentare le richieste giallorosse – che si aggirano sui 30 milioni di euro – in modo tale da poter anche rientrare ulteriormente dalle spese fatte. L’offerta ufficiale dalla Francia ancora non c’è, ma secondo la Gazzetta dello Sport la situazione potrebbe evolversi nelle prossime 48 ore: una chiusura da parte del club capitolino non c’è stata, resta invece da capire se il giocatore – appena diventato padre di un bambino - sarebbe disposto al trasferimento.