Roma, le parole di Di Francesco in conferenza stampa

Roma, le parole di Di Francesco in conferenza stampa

Alla vigilia della partita contro il Torino ecco le parole del tecnico giallorosso: "Se c’è un’opportunità valida che vada a migliorare o perlomeno vada ad aiutare questa rosa a raggiungere i propri obiettivi".

ari-radice
Arianna Radice

Alla vigilia della sfida contro il Torino, Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa. Andiamo a sentire le sue parole!

UNA ROMA GUARITA - "Che siamo cresciuti, questo sì. Ci siamo riammalati spesso quest’anno, mi auguro che non accada più. Vedere la squadra che scende in campo in un certo modo è importante".

LA CRESCITA - "Abbiamo avuto delle difficoltà come ce le hanno avute, tante altre squadre, poi il Torino ha atto risultato un po’ da tutte le parti, per questo non sarà una partita facile. Abbiamo l’obbligo e il bisogno di vincere e di portare a casa i tre punti”.

IL TORINO - "Il Torino a degli ottimi elementi, è una buona squadra e lo ha dimostrato in tante occasioni specialmente in trasferta. Ha fatto più fatica in casa, a volte quando ha dovuto imporre il proprio gioco, ma è una squadra molto temibile". 

IL MERCATO - "Mi fido molto del lavoro che sta facendo Monchi e sta cercando delle opportunità. Se c’è un’opportunità valida che vada a migliorare o perlomeno vada ad aiutare questa rosa a raggiungere i propri obiettivi, sì. Sennò rimaniamo come stiamo”. 

IL RIENTRO DI DE ROSSI - "Se ha cominciato ad allenarsi in campo in questi giorni, mi auguro che la prossima settimana, come probabile, cominci a lavorare un pochino con la squadra e da lì potremmo realmente valutare le sue condizioni".

SCHICK - "Il merito è suo perché ha lavorato con grande continuità, su sé stesso ma migliorando tanto negli allenamenti e nella continuità di quello che fa, ma io so e lui sa che può fare molto di più e non si deve accontentare, deve fare più gol possibile".

PASTORE O ZANIOLO DAL PRIMO MINUTO?- "Ha giocato con più continuità Zaniolo potrebbe essere lui dall’inizio. Ma non lo mettete con certezza, mettete tanti dubbi così forse anche Mazzarri ne ha uno in più".

VAVEL Logo