Serie A - La Roma fa suo il derby: battuta la Lazio 2-1

La squadra di Di Francesco vince la stracittadina grazie alle reti di Perotti e Nainggolan, non basta Immobile alla Lazio.

Serie A - La Roma fa suo il derby: battuta la Lazio 2-1
Serie A - La Roma fa suo il derby: battuta la Lazio 2-1 | Photo: twitter AS Roma
ROMA
2 1
LAZIO
ROMA: ALISSON; FLORENZI (80' BRUNO PERES), MANOLAS, FAZIO, KOLAROV, STROOTMAN, DE ROSSI, NAINGGOLAN (85' JUAN JESUS), EL SHAARAWY (73' GERSON), DZEKO, PEROTTI. ALL. DI FRANCESCO
LAZIO: STRAKOSHA; BASTOS, DE VRIJ, RADU (77' PATRIC), MARUSIC, PAROLO, LUCAS LEIVA (58' NANI), MILINKOVIC-SAVIC, LULIC (58' LUKAKU), LUIS ALBERTO, IMMOBILE. ALL. INZAGHI
SCORE: 2-1. 1-0 49' RIG. PEROTTI, 2-0 53' NAINGGOLAN, 2-1 72' RIG. IMMOBILE
ARBITRO: ROCCHI AMMONITI: LULIC, LUCAS LEIVA, LUIS ALBERTO, NANI (L), NAINGGOLAN (R)
NOTE: STADIO OLIMPICO INCONTRO VALIDO PER LA TREDICESIMA GIORNATA DI SERIE A

La Roma batte 2-1 la Lazio e si aggiudica il derby della Capitale. Nell'anticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie A successo per la squadra di Di Francesco che vince, con merito, grazie alle reti di Perotti (su rigore) e Nainggolan nella ripresa, rendendo vano il rigore di Ciro Immobile per la compagine di Inzaghi. Vittoria importantissima per la Roma che scavalca la Lazio e sale momentaneamente al terzo posto con 30 punti, mentre i bianconcelesti restano a 28. Entrambe le squadre hanno una partita da recuperare. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per la Roma con il tridente offensivo composto da El Shaarawy, Dzeko e Perotti mentre la Lazio risponde con il 3-5-2, dove è Luis Alberto la spalla di Immobile. 

Partita molto tattica nei primi minuti con la Roma che prova ad orchestrare il gioco mentre la Lazio aspetta nella propria metà campo. Per vedere il primo squillo del match bisogna arrivare al 17' quando Florenzi mette in mezzo per Dzeko che schiaccia di testa ma Strakosha non ha problemi e blocca. Poco più tardi Roma ad un passo dal vantaggio con Perotti che mette in mezzo per Dzeko il quale gira di testa, palla fuori di nulla. Al 25' si fa vedere anche la Lazio con Marusic che mette al centro per Parolo, il su destro non preoccupa però Alisson. Passano sessanta secondi e ancora ospiti pericolosi sempre con Marusic che questa volta mette al centro per Immobile che stacca di testa, palla alta di poco. Al 36' Roma vicina al vantaggio con Dzeko che, sugli sviluppi di un corner, conclude al volo di destro ma Strakosha respinge in tuffo. La prima frazione del derby termina senza reti. 

Nella ripresa la Roma parte forte e al 49' passa perché Bastos commette fallo da rigore su Kolarov e Rocchi assegna il penalty. Dagli undici metri va Perotti che non sbaglia, 1-0. Passano solo quattro minuti e la Roma raddoppia con Nainggolan che, ricevuta palla da El Shaarawy, lascia partire una rasoiata dal limite che batte Strakosha per il 2-0. Inzaghi capisce che più di qualcosa non va e allora opta per il doppio cambio inserendo Lukaku e Nani per Lulic e Lucas Leiva, ma è sempre la Roma a rendersi pericolosa con Nainggolan, che al 64' ci prova col destro dalla distanza ma Strakosha c'è e blocca. Al 71', però, Manolas tocca il pallone in area con il braccio e Rocchi, grazie all'aiuto del VAR, indica il dischetto per la seconda volta nella partita: dagli undici metri Immobile non sbaglia, 2-1. La Lazio prova a crederci e all'85' si fa vedere con un diagonale di Parolo che esce di poco alla destra di Alisson. Nel finale assalti della squadra di Inzaghi ma la Roma non rischia nulla e porta a casa il derby: all'Olimpico termina 2-1.