Liverpool-Roma 5-2, Monchi: "Momento difficile ma dobbiamo crederci come fatto con il Barcellona"
la spinta di monchi per la gara di ritorno tra Roma e Liverpool (fonte foto twitter roma)

Liverpool-Roma 5-2, Monchi: "Momento difficile ma dobbiamo crederci come fatto con il Barcellona"

Il direttore sportivo giallorosso ha commentato la debacle della sua squadra contro i reds invitando però i giocatori e l'ambiente a credere nella clamorosa rimonta

francesco-conturso
Francesco Conturso

Un tracollo (quasi) fatale per la Roma ad Anfield nella tana del Liverpool del grande ex Momo Salah. Un'ondata reds si è abbattuta sulla squadra di Di Francesco, incapace di gestire per quasi tutto il match le folate dei funambolici attaccanti avversari guidati da un Salah semplicemente stratosferico. Il match termina 5-2 e, paradossalmente, è un risultato che va stretto al Liverpool che all'80' era avanti 5-0 prima di avere un logico calo nel finale dove la Roma è riuscita ad accorciare le distanze. Con questo risultato i giallorossi possono ancora sperare in un'altra clamorosa rimonta come con il Barcellona, ma sarà un'impresa ardua considerando anche la differenza vista questa sera tra le due squadre.

Nel post gara ha parlato ai microfoni di Premium Sport il direttore sportivo della Roma Monchi, deluso per il risultato e la prestazione ma speranzoso in vista del return match del 2 maggio:

"E' un momento difficile perchè avevamo grande fiducia in questa partita che non è andata come speravamo. Però il finale del match ci ha permesso di tenere ancora aperto il discorso qualificazione e di poter fare un'altra rimonta come con il Barcellona. E' chiaro che sarà più complicato perchè loro non ci sottovaluteranno visto quello che abbiamo fatto con i blaugrana nella gara di ritorno dei quarti di finale. Ma ho fiducia nei miei giocatori e sono convinto che in un Olimpico strapieno ce la giocheremo".

Ha destato molta incredulità l'atteggiamento molle della squadra dopo un buon inizio, prima che si accendesse il grande ex Salah: "L'atteggiamento è stato buono nei primi 20 minuti. Poi abbiamo subito la prima occasione di Mane e da lì è iniziato il tracollo. Però adesso non dobbiamo scoraggiarci, c'è una gara di ritorno da giocare e sono convinto che i tifosi ci daranno una grossa mano in un match dove non potremo sbagliare più niente".

VAVEL Logo