Roma, Alisson al centro degli intrighi di mercato

Pallotta è atterrato nella Capitale qualche ora fa e non ha perso l'occasione per confrontarsi col resto della dirigenza, tra un giro turistico e l'altro.

Roma, Alisson al centro degli intrighi di mercato
Twitter Alisson Becker

Non sono molte le occasioni in cui il presidente James Pallotta viene nella Capitale, soprattutto a causa dei numerosi impegni lavorativi che lo trattengono dall'altra parte dell'Atlantico nella sua Boston ed ancora meno sono le occasioni che ha per visitare la cittadina, soprattutto perché, quando si trova in Italia, sono altrettanto numerose le attività che lo vedono coinvolto.

Questa settimana però, anche un po' a sorpresa, Pallotta si è recato a Roma per godersi qualche giorno di riposo, senza però dimenticare di confrontarsi con la parte di dirigenza che quotidianamente lavora "sul campo": quella composta cioè dai vari Baldissoni, Gandini, Massara e Monchi. Proprio con lo spagnolo c'è stato un incontro in cui si è parlato soprattutto dell'andamento del mercato, che in queste primissime settimane ha visto l'arrivo di ben 4 atleti (Marcano, Coric, Cristante e Kluivert).  Probabilmente adesso il DS giallorosso, dopo aver delineato una strategia con allenatore e presidente, avrà il compito di sistemare gli esuberi e, cosa non meno importante, dovrà anche valutare le offerte presentate per i pezzi pregiati della rosa, vale a dire Nainggolan ed Alisson.

Il portiere brasiliano, ora in ritiro con la Nazionale verdeoro in vista del Mondiale russo che partirà a brevissimo, è senza dubbio il giocatore con più mercato all'interno della squadra viste capacità e giovane età, fattore importantissimo nella valutazione di un giocatore. Tra le pretendenti spiccano principalmente Real Madrid e Liverpool. Le finaliste dell'ultima Champions League hanno motivi validi per puntare ad uno dei migliori portieri sul panorama internazionale: infatti entrambe le compagini non sono mai state convinte appieno dalle prestazioni dei propri estremi difensori.

Le pretendenti per Alisson quindi non mancano, però fino ad adesso a Trigoria non sono state presentate offerte ufficiali, sebbene si vociferi che entrambe le squadre intendano presentare, almeno inizialmente, una proposta vicina ai 60-65 milioni di euro, cifra che non farebbe neanche esitare la Roma, volenterosa nel non cedere affatto uno dei suoi pilastri. Ma attenzione, c'è sempre un prezzo per tutto e la frase "100 milioni" pare risuonare forte tra le stanze di Trigoria: che sia questa la base da cui partirebbe Monchi per sedersi a trattare ?