Terminata Juventus - Atalanta, LIVE recupero Serie A 2017/18 (2-0): Gol di Higuain e Matuidi, Signora a +4
Douglas Costa in azione durante l'ultimo Juve-Atalanta di Coppa Italia. | Juventus Venezuela, Twitter.

Terminata Juventus - Atalanta, LIVE recupero Serie A 2017/18 (2-0): Gol di Higuain e Matuidi, Signora a +4

Phillip-Sottile
Gianluigi Sottile
Juventus(4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (min. 50 De Sciglio), Benatia, Chiellini, Asamoah (min. 62 Alex Sandro); Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (min. 78 Barzagli), Dybala, Mandzukic; Higuain.. All. Allegri
Atalanta(3-4-1-2): Berisha; Mancini, Toloi ,Palomino; Hateboer (min. 70 Cornelius), De Roon, Haas (min. 58 Spinazzola), Gosens (min. 65 Petagna); Cristante; Ilicic, Gomez. All. Gasperini
SCORE1-0, min. 29, Higuain. 2-0, min. 80, Matuidi.
ARBITROMaurizio Mariani (sez. di Aprilia). Ammoniti: Hateboer (min. 47), Cristante (min. 60), Alex Sandro (min. 72), Mancini (min. 78), Benatia (min. 81), De Roon (min. 81), Asamoah (min. 90 + 1). Espulso: Mancini (min. 79).
NOTRecupero della 26esima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2017-2018: in campo all'Allianz Stadium c'è Juventus-Atalanta. Si comincia alle ore 18:00.
Live LoaderVAVEL Live SmallLive Match

19.57 - Direi che è tutto. E allora un grazie a chi ci ha seguiti da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Juventus batte Atalanta per 2-0 con le reti di Higuain e Matuidi!

19.55 - Festeggia la Juventus, che si porta con questo successo a quattro punti dal Napoli secondo. Un gol per tempo è quanto basta per liquidare un'Atalanta essenzialmente protagonista sul piano del gioco ma incapace di creare occasioni. Al contrario invece i bianconeri le occasioni (e di conseguenza i gol) le hanno pescate dal loro stratosferico tridente, con Higuain ancora una volta decisivo con gol ed assist; il resto l'ha fatto l'esperienza e la fiducia di Chiellini nell'arrivare fino al limite dell'area e l'inesperienza di Mancini, appena ammonito, a stenderlo per il secondo giallo in un minuto. La Dea non esce ridimensionata, ma certamente dovrà capire la causa di questo scarso cinismo che va avanti da inizio stagione.

19.50 - Termina il match. Risultato di 2-0.

90' + 3' - L'unico che ha davvero ancora voglia è Higuain, cercato da Alex Sandro con questo lancio che però è impossibile. Blocca Berisha.

90' + 2' - Il recupero segnalato era di tre minuti. Un torello insistito dei padroni di casa, ormai ad obiettivo per loro raggiunto.

90' + 1' - Ilicic fermato da Asamoah sulla trequarti, il ghanese d'istinto opta per il fallo tattico. Scelta per minimizzare i rischi, che comunque non sembravano così evidenti.

90' - Nonostante la generosissima spinta avversaria, Chiellini, Benatia e Barzagli non hanno problemi a gestire la sfera.

89' - Dybala ha la possibilità di fare tre in area, ma mastica un po' il tiro dopo un controllo imperfetto. Chiaramente viene fermato.

88' - Dybala steso, punizione. Anche un po' più nell'ombra rispetto al solito, oggi la Joya ha fatto bene.

87' - Higuain si ferma e torna indietro fino alla difesa a centrocampo, il pubblico lo applaude comunque a causa della sua prestazione generale.

86' - Adesso invece i campioni d'Italia orchestrano le operazioni col pallone fra i piedi.

85' - Continua il giropalla sterile guidato dal Papu Gomez. Rimangono concentrati comunque i loro avversari.

84' - Possesso degli ospiti, un po' sfiduciati anche loro. Ma francamente era difficile fare di più.

83' - Adesso si può giocare, ma è comunque virtualmente finita. Higuain guadagna un altro fallo a centrocampo, prestazione fantastica la sua.

82' - C'era stato uno screzio fra De Roon e Benatia dentro l'area, il marocchino era salito in occasione della punizione e c'è stato uno scambio di trattenute a gioco fermo... ammoniti entrambi. Giusto.

81' - GOOOOOOOOOOOOL! MATUIDI! 2-0! Cambio di gioco sen-sa-zio-na-le di De Sciglio ad ottanta metri, Dybala riceve in posizione da ala sinistra, pesca Higuain in area che premia sul secondo palo Matuidi, il quale a giro piega le mani a Berisha e raddoppia!

80' - Pjanic centra in pieno la barriera con la sua battuta. Adesso i bergamaschi però sono parecchio scoperti.

79' - CLAMOROSO! ROSSO PER MANCINI! Chiellini parte dalla trequarti ed arriva fino al limite dell'area, il giovane lo stende ed è il secondo fallo in un minuto: secondo giallo, rosso! Ed adesso Pjanic potrà calciare...

78' - Higuain si beve ancora Mancini, poi però intelligente a fermarne l'avanzata in fallo in attacco. Ammonizione. È entrato Barzagli al posto di Douglas Costa.

77' - Alex Sandro controlla male un pallone sulla trequarti, brutto ingresso per lui in campo.

76' - Asamoah ha un break che rompe l'apnea in cui erano caduti i suoi.

75' - De Roon simula su De Sciglio e l'arbitro non ci casca. Dybala cerca in seguito una magia in disimpegno ma si trascina fuori la sfera, rimessa laterale.

74' - Arriva un traversone, respinto in corner. Anche qui i centimetri freschi dei nerazzurri potrebbero pesare: non è il caso. Gomez contro-crossa dopo una respinta in terra di nessuno, rinvia Buffon.

73' - Lancio lungo verso Cornelius, che pulisce ancora il possesso. Questa soluzione diventerà molto pericolosa d'ora in poi...

72' - Rimessa di Toloi, Cristante fermato da Sandro. Poco dopo il brasiliano va a fare un fallo ingenuo ai danni di Ilicic nella metà campo avversaria, anche ammonito il numero dodici. Perlomeno ingenua questa giocata.

71' - Petagna è autore di un fallo di mano su un possesso appena recuperato.

70' - Ed è clamoroso che al suo posto, ora, esca Hateboer: in pratica un 4-2-4 con Ilicic e Gomez ali e proprio Cornelius a far coppia con Petagna.

69' - Pronto ad entrare Cornelius...

68' - Possesso dei lombardi, ma senza pericoli.

67' - PJANIC! ALTO! Adesso la Signora gioca alla grande: tacco di Higuain, surplace di Sandro, Asamoah imbuca per Dybala che viene murato da posizione favorevolissima, ma al limite dell'area sbuca Pjanic che spedisce in rinvio dal fondo!

66' - Mancini commette fallo su Higuain, calcio di punizione dalla sinistra della trequarti per il cross di Miralem Pjanic. Una traiettoria in bocca a Berisha.

65' - Spinazzola intanto torna nel ruolo di tornante: entra infatti Petagna per Gosens.

64' - DOUGLAS COSTA SFIORA IL RADDOPPIO! Higuain prova a restituire il favore a Douglas Costa mandandolo in porta dopo una finta di corpo, il brasiliano calcia di destro ad incrociare ma non inquadra il bersaglio sfiorando anche il legno! Per poco!

63' - Pjanic apre a memoria, dopo una serie di rimpalli, verso Higuain, costretto però dalla circostanza a tornare indietro. Matuidi rischia di mandare in porta Ilicic, ma commette fallo di mano lo sloveno... che brivido!

62' - Mandzukic sfiora sul secondo palo dopo una serie di lisci, la palla sfila e la prestazione del croato termina: dentro al suo posto, nell'ormai abituale posizione di ala, c'è Alex Sandro.

61' - Ed è proprio sulla sinistra, in proiezione offensiva, che Asamoah provoca l'ammonizione di Cristante. Possibilità di traversone...

60' - Pressione efficace dei piemontesi nella circostanza, palla recuperata e gestita sulla sinistra.

59' - Pjanic subisce forse una botta da Gomez nel duello aereo e poi rimane qualche secondo a terra. Il gioco si ferma, il bosniaco può comunque proseguire e si chiarisce con l'attaccante avversario.

58' - Esce infatti Haas, dentro al suo posto Spinazzola. Cristante scala dunque dietro, con l'italiano che dovrebbe andare a fare l'esterno offensivo.

57' - Non c'è fallo su Dybala, poco dopo invece sì su Gomez ed il pubblico rumoreggia. Prima della punizione ci sarà però un cambio...

56' - Gomez mette il classico suo pallone dalla sinistra della trequarti, Ilicic sul secondo palo non può intervenire grazie a Chiellini ed Asamoah, perfetti in copertura.

55' - Mandzukic commette fallo nella pressione su Hateboer. Chiamata giusta.

54' - Hateboer svirgola il tiro dopo la respinta di Chiellini, Mancini conseguentemente è in fuorigioco.

53' - Calcia verso il primo palo Ilicic, pallone a mezza altezza deviato da Higuain in corner.

52' - Matuidi stende Ilicic sulla destra, posizione per un tiro-cross dello sloveno, siamo al limite dell'area.

51' - L'occasione di prima potrebbe comunque aver portato fiducia agli orobici, che ora tengono palla.

50' - Esce proprio adesso lo svizzero, palesemente non in condizione. Nella sua posizione agirà De Sciglio.

49' - Benatia regge benissimo l'uno-contro-uno con il Papu Gomez dalla sinistra: calcio d'angolo. Lichtsteiner poi si accascia a terra da solo e credo che a breve uscirà. MANCINI! LARGO DI CENTIMETRI! Il difensore svetta proprio ai danni di Lichtsteiner ed incrocia perfettamente all'altezza del secondo palo, Buffon soffia e la palla finisce fuori di pochissimo!

48' - Grande uncino di Chiellini, quasi in rovesciata, sul cross di Gomez: Benatia poi spazza. Dybala prova la sua tipica giocata dopo l'ennesima giocata paurosa di Douglas Costa, tiro a giro dalla destra del limite dell'area col mancino: blocca però Berisha.

47' - Giallo per Hateboer, che qui ha steso Asamoah con una scivolata piuttosto ruvida.

46' - Possesso perimetrale della Dea, da destra verso sinistra e viceversa.

19.02 - Si comincia! Primo pallone mosso dall'Atalanta.

19.02 - Squadre in campo, nessun cambio: Lichtsteiner ricomincia normalmente.

18.55 - Una notizia da segnalare all'intervallo è quella delle condizioni non ottimali di Stephan Lichtsteiner, che ha segnalato il proprio dolore ad Allegri. Si scalda De Sciglio intanto allo Stadium, vediamo se farà il suo ingresso nella ripresa... anche per questo eventuale cambio, bisognerà attendere qualche minuto.

18.50 - La differenza la fanno i singoli, più dell'organizzazione. Anzi forse sotto quest'aspetto magari l'Atalanta sta mostrando qualcosa in più rispetto alla Juventus, ma facendo fatica ad imporsi nonostante un dominio del possesso palla: Madama invece, con molti meno fronzoli, si è creata un paio di palle gol ed ha trovato il gol sullo spaziale asse Douglas Costa-Higuain. È la legge del più forte: è difficile, ma comunque i nerazzurri stanno mostrando di avere margini per una rimonta. Vedremo se riusciranno in questo difficile obiettivo: lo scopriremo dopo una pausa. Ci sentiamo fra poco.

18.47 - Termina il primo tempo. Parziale di 1-0.

45' - La pressione alta obbliga Asamoah a costruirsi una carambola per evitare di buttare via la sfera. Pura esperienza, importante portare avanti questo risultato.

44' - Corner per gli orobici. Ancora una volta, senza centravanti "pesante" non arriva il cross nel mezzo.

43' - HIGUAIN! UN LAMPO DI GENIO, FUORI! Controllo geniale del numero nove che stavolta si apre lo spazio su Mancini, per poi scivolare però al momento del tiro dai venti metri: palla che non gira abbastanza, ma che giocata...

42' - Matuidi si lancia nello spazio, giunge fin dentro l'area avversaria sul gran pallone di Higuain, per poi tornare indietro da Asamoah.

41' - Altro fallo nel pressing che concede l'impostazione a Matuidi.

40' - Reiterata la trattenuta aggressiva di Toloi su Dybala. Possesso juventino.

39' - Berisha salva su Dybala, ma era fuorigioco... era ripartito Higuain dopo una giocata di fino tentata da Gomez, per poi servire un altro assist spaziale al suo numero dieci. Comunque non sarebbe stato buono.

38' - Pjanic chiude Haas, nella situazione comunque ingabbiato al limite dell'area. Douglas Costa può dunque ripartire.

37' - Infrazione di Benatia su Gomez, Dybala recupera e torna poi da Benatia, che preferisce spazzare.

36' - Ancora bravissimo comunque Mancini a mettere il corpo fra il pallone ed il solito Higuain: rinvio dal fondo ora per Berisha. Il ragazzo promette bene.

35' - Ilicic stende Chiellini in scivolata in questa circostanza di pressione altissima. Bellissima azione sull'asse Ilicic-Hateboer, quest'ultimo da dentro l'area chiude gli occhi e calcia potentissimo, in curva.

34' - Mancini stavolta trattiene Higuain nel cerchio di centrocampo. È bastato lasciarlo un po' smarcato una volta per essere punito... sarà d'esperienza per il giovane italiano.

33' - Chiusura sul secondo cross nella circostanza dalla destra, Mandzukic chiude per una nuova chance da fermo di Higuain.

32' - Tripla finta di Ilicic e Matuidi va al bar, botta anche di destro dai venti-venticinque metri ma una deviazione limita questa bell'azione ad un semplice corner.

31' - Filtrante di Lichtsteiner, per l'ennesima volta, ma Dybala stavolta viene fermato dal ripiegamento intelligente di De Roon.

30' - Si torna a giocare, Benatia ferma un avversario all'altezza dalla bandierina.

29' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! HIGUAIN! 1-0! Douglas Costa mette il turbo e fa quaranta metri, da una trequarti all'altra, per poi servire a memoria sulla destra il Pipita, che in questi casi non perdona: tiro rasoterra ad incrociare dal centro-destra dell'area, Berisha battuto per l'1-0!

28' - Higuain fermato per l'ennesima volta su una verticalizzazione, Toloi sale nella ripartenza e tenta un cross troppo lungo sul secondo palo.

27' - Dybala porta troppo palla vicino alla sua area e Gomez lo punisce: chance di conclusione per Haas, rimpallato e pure sfortunato. Sarà rimessa per Buffon.

26' - Tutto ok in ogni caso per l'ex Palermo, ripresosi già da qualche secondo. Gomez ricomincia le operazioni da Palomino, intanto.

25' - ...brutta botta sulla schiena per lo sloveno. Impostazione dei torinesi, schierata la difesa avversaria (e non per questo meno aggressiva).

24' - Mandzukic lotta per un pallone sulla fascia sinistra, infatti la rimessa laterale è sua. Ilicic cade da solo in mezzo al campo nel tentativo di controllare un pallone...

23' - Battuta corta verso Ilicic, che non salta Pjanic nell'uno contro uno ma rimedia un altro tiro dalla bandierina. Fallo in attacco di Toloi nella mischia seguente.

22' - Dybala steso nella sua tipica zona d'inizio ripartenza, Cristante può crossare dalla destra ma trova solo una deviazione ed un corner.

21' - Partita intensa, sbaglia De Roon ed Higuain va da Dybala il quale a sua volta prova a mandare in porta Mandzuic, ma il risultato è solo una spallata di Mancini a proteggere l'uscita di Berisha.

20' - Higuain prova il tiro-cross dal centro-destra dell'area, Douglas Costa recupera a fatica sul lato lungo del campo ma non trova nessuno sulla lunetta.

19' - Chiellini cerca di emulare all'altezza del primo palo le gesta di Immobile di qualche giorno fa, ma il risultato è solo un rilancio per Berisha.

18' - Douglas Costa aspetta la sovrapposizione di Lichtsteiner, che arriva sul fondo e vede il proprio cross fermato da Palomino. Corner. ED ANCORA PALOMINO! Grande salvataggio del difensore sulla battuta a botta sicura di Matuidi dal secondo palo dopo il cross di Pjanic! Nuovo calcio d'angolo.

17' - Mancini tiene ancora in maniera straordinaria su Higuain, un duello per ora stravinto dall'italiano. Tutto era ancora iniziato da un lancio di Lichtsteiner.

16' - In difficoltà la Signora ad uscire sul pressing avversario, Benatia sbaglia; il traversone di Hateboer verso il secondo palo è però decisamente troppo lungo.

15' - Ancora Pjanic in leggero ritardo su De Roon, punizione sulla trequarti avversaria. Battuta corta.

14' - Apre il gioco Dybala, ma Pjanic spreca tutto dopo l'appoggio di Asamoah con un passaggio prevedibile che Gomez intercetta.

13' - Buffon gioca verso Mandzukic, De Roon subentra così come fa Benatia poco dopo ai danni del Papu. Dopo un gran disimpegno, Lichtsteiner va in avanti alla ricerca di Higuain ma Mancini ferma ancora il Pipita.

12' - Dybala lavora nella propria metà campo e viene trattenuto irregolarmente da Haas. Chiellini cerca Higuain in seguito in verticale, ma il passaggio è troppo corto e Mancini capisce tutto.

11' - Ancora un grande Matuidi nella pressione, però i bergamaschi se la cavano bene in disimpegno.

10' - Asamoah mette una gran palla a rimorchio per Dybala dalla sinistra del fondo, l'argentino non ci arriva e Douglas Costa viene fermato da un provvidenziale Haas sulla lunetta.

9' - Fuorigioco di Gomez sul suggerimento di Toloi in profondità.

8' - Chiellini svetta ma impatta male la sfera, rinvia lungo Berisha e Douglas Costa recupera ma perde il possesso. Gosens comunque non sfrutta il minimo spazio concessogli e regala una rimessa dal fondo.

7' - Grande anticipo di Matuidi, Dybala trova Higuain a rimorchio ed il suo controllo non è all'altezza; Palomino preferisce rifugiarsi in corner.

6' - Benatia ha letto bene un pallone verso Ilicic ed ora Buffon inizia l'azione. Serie di passaggi anche per i bianconeri, Asamoah forza su Dybala che non può far altro che buttarla via.

5' - Higuain non riesce a gestire un pallone nella propria metà campo, possesso per Palomino. L'azione prosegue e Cristante si esibisce in una veronica sulla trequarti; la gran giocata non porta però a nulla di più di una giocata orizzontale.

4' - Dybala va in verticale da Higuain, che è fortunato in un rimpallo che potrebbe premiare nuovamente la Joya; quest'ultimo però scivola e Berisha può dunque bloccare.

3' - Risponde bene Mancini, che anticipa in mezzo al campo e innesca Ilicic; l'azione si sviluppa fino alla conclusione di Gomez, alta, da dentro l'area.

2' - Possesso rapido dei campioni d'Italia, Mandzukic sbaglia il tocco verso Asamoah, fallo laterale avversario ma Higuain guadagna immediatamente una punizione.

1' - Subito il classico lancio lungo per Mandzukic, lotta in mezzo al campo fino al fallo ai danni di Dybala, autore del primo grande controllo palla di serata.

18.02 - Si comincia! Primo pallone mosso dalla Juventus.

17.58 - Squadre in campo!

17:50 - Squadre negli spogliatoi, dieci minuti e si comincia. 

Atalanta in campo con un 3-4-1-2. C'è Gomez, in dubbio sino all'ultimo, mentre Haas prende il posto di Freuler in mezzo al campo. Sulle fasce, Hateboer e Gosens.

Juventus che si schiera con un 4-2-3-1. Tridente pesante, quindi, dietro Higuain, c'è Mandzukic. Finisce in panchina Khedira, Matuidi - Pjanic frangiflutti di centrocampo, mentre il terzino destro è Lichtsteiner, vinto il ballottaggio con De Sciglio.

Le formazioni ufficiali. 

Uno sguardo agli spogliatoi. 

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta live ed online di Juventus-Atalanta, match valido per il recupero della 26esima giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2017-2018. Il calcio d'inizio - previsto per le ore 18:00 - verrà fischiato dall'arbitro Maurizio Mariani.

QUI JUVENTUS

I bianconeri, oggi una settimana fa, vivevano la storica notte in cui hanno sbancato Wembley per 1-2, rimontando il vantaggio del Tottenham in meno di tre minuti. Questo non ha impedito, domenica all'Allianz, di riprendersi anche il primo posto in campionato, battendo l'Udinese con uno strameritato 2-0, ancora firmato Paulo Dybala.

Il recupero della Joya è proprio il cardine di questo periodo per la Vecchia Signora, che ha recuperato il proprio campione giusto in tempo per vedergli segnare quattro pesantissime reti nelle ultime tre sfide. Lo stesso tecnico oggi avversario, Gasperini (che ha allenato l'argentino quando aveva 18 anni), ha avuto parole di elogio per lui in conferenza.

Fra i vari dubbi di formazione c'è anche il numero dieci per gli juventini - che, meglio ricordarlo, è appena rientrato da un infortunio, anche se ha giò contribuito alla rinascita. Allegri dovrà inoltre far fronte alle assenze di Howedes, Cuadrado e Bernardeschi; con la coperta così corta in attacco, il tecnico ha spesso ribadito l'importanza dell'intero organico di recente...

L'albero di Natale di Allegri per oggi presenta diversi dubbi. | vavel.com via lineupbuilder.com
L'albero di Natale di Allegri per oggi presenta diversi dubbi. | vavel.com via lineupbuilder.com

Max Allegri è orientato dunque verso un 4-3-2-1. Uno dei pochi punti fermi è Buffon in porta; sulle fasce De Sciglio ed Asamoah sono favoriti nei rispettivi ballottaggi, così come Benatia e Chiellini nel mezzo. Khedira, Pjanic e Matuidi dovrebbero comporre il centrocampo, con Douglas Costa e Dybala che dovrebbero supportare Mandzukic (più lui dell'eroe di Londra, Higuain, che ha subito una leggera contusione).

QUI ATALANTA

La Dea ha rilanciato le proprie speranze di ottenere una storica seconda qualificazione consecutiva in Europa League vincendo nello scorso turno di campionato, sul campo del Bologna, con una prestazione di cuore ed uno 0-1 firmato De Roon; una boccata d'aria dopo l'eliminazione sia dal campo internazionale sia dalla Coppa Italia.

La possibilità di recuperare altri punti alla Sampdoria, nel weekend travolta dal Crotone, potrebbe aumentare la solita grinta agonistica dei bergamaschi. Lo stesso allenatore oggi avversario, Allegri, alla vigilia non ha nascosto di ritenere la fazione nerazzurra un'opposizione molto ostica.

La novità di oggi è il recupero-lampo di Caldara e Gomez fra i convocati, ma nessuno dei due dovrebbe essere forzato da titolare. Non sorprende ciò, specie riguardo l'argentino: Gasperini, dopo l'ultima vittoria, ha fatto sapere di una necessità del miglior Papu per continuare a correre in classifica.

La risposta di Gasperini, con meno incertezze. | vavel.com via lineupbuilder.com
La risposta di Gasperini, con meno incertezze. | vavel.com via lineupbuilder.com

Gian Piero Gasperini è orientato verso un 3-4-2-1, con alcune rotazioni per tutelare i suoi in questo mini-tour de force. In porta si riparte da Berisha, con Toloi, Palomino e Masiello in difesa. Castagne e Spinazzola i favoriti sulle corsie, in mezzo dovrebbero essere confermati De Roon e Freuler. Ilicic e Cristante dovrebbero supportare Cornelius (e non Petagna) in avanti.

CURIOSITÀ

Si tratta del quarto confronto stagionale fra queste due squadre. Madama è prevalsa nell'unico fra questi precedenti giocato all'Allianz (1-0, qualche settimana fa nella semifinale di ritorno di TIM Cup), ma l'andata in campionato è terminata su un pirotecnico 2-2: alle iniziali reti di Bernardeschi ed Higuain risposero Caldara e Cristante.

VAVEL Logo